lunedì 21 gennaio 2013

Inaugurata la Haute Couture a Parigi. Apre Atelier Versace

Atelier Versace AI 2012/2013Al via a Parigi la tornata di quattro giorni di sfilate di haute couture. Da oggi fino al 24 gennaio infatti potremo assistere a 24 passerelle, con le migliori collezioni per la prossima primavera-estate.

Nonostante la neve, che ha creato difficoltà negli aeroporti in cui arrivava gran parte della stampa e dei bayer internazionali, tutto sembra procedere per il meglio, ad esclusione di qualche slittamento nel calendario.

Ieri sera ha inaugurato, in anticipo sul calendario ufficiale, la sfilata di Atelier Versace, che ha presentato la sua collezione nella sontuosa struttura del Centorial.

Oggi invece sarà la giornata di Christian Dior, con la seconda collezione di alta moda firmata da Raf Simons, di Alexis Mabille, e dei due italiani, Giambattista Valli e Maurizio Galante.


Martedì 22 la bandiera del made in Italy sarà tenuta alta da Armani Privè, mentre la mattina è monopolizzata da Chanel.
Mercoledì 23 occhi puntati su Maison Martin Margiela, Jean Paul Gaultier ed Elie Saab.

Giovedì 24 le collezioni da non perdere potrebbero essere quelle di Zuhair Murad, Lefranc Ferrant, Hervé Leroux e Rad Hourani.

Nel calendario si nota la mancanza di Givenchy, disegnata da un altro nostro connazionale Riccardo Tisci, in quanto la maison, ha deciso di mettere in stand-by l'alta moda, continuando però a realizzare capi speciali per eventi di alto profilo, come il Costume Institute Gala al Met di New York il prossimo maggio.

Vediamo intanto la prima sfilata di ieri:

ATELIER VERSACE. Donatella Versace porta in passerella, sotto la cupola maestosa di Le Centorial, un capolavoro di ferro e vetro disegnata da Eiffel, una collezione tecno-romantica dai colori forti, addirittura fluorescenti, con linee di metallo che definiscono e decorano gli abiti. Tanti i dettagli in pelliccia. La collezione è tutta un gioco di strutture e leggerezze: i colori fluorescenti, dal fucsia al giallo, esplodono nella gran sera con la trasparenza dei tessuti trattenuti e sorretti da ricami tubolari che fanno il verso alla cupola di ferro e vetro. In passerella si sono potute tornare ad ammirare due grandi top come Stella Tennant e Kristen McMenamy che,  seppur quarantenni, ‘sono donne che hanno una vera personalità e nessuno come loro sa indossare i grandi abiti’ – come ha sottolineato la stilista. Ad applaudire in prima fila invece, si poteva vedere Charlene di Monaco e Kevin Costner con la moglie Christine.