domenica 6 gennaio 2013

Le pellicole da non perdere nei primi due mesi del 2013

Il 2013 si presenta subito come un anno importante dal punto di vista cinematografico. Nei primi due mesi dell’anno infatti, saranno moltissime le pellicole che debutteranno sugli schermi italiani, molte delle quali si contenderanno la statuetta dell’Oscar.
Vediamo quindi nel dettaglio alcune delle pellicole più attese.
E’ sui nostri schermi da pochi giorni ‘The Master’ di Paul Thomas Anderson (Luchy Red). Ispirato alla vita di Ron Hubbard, fondatore di Scientology (Philip Seymour Hoffman), il film ne narra le vicende e l’aiuto che da ad un ex-delinquente, Freddie (Joaquin Phoenix), facendolo diventare il suo braccio destro.
Stessa data per di uscita per ‘Jack Reacher – la prova decisiva’ di Christopher McQuarrie (Universal). Un ex-agente militare (Tom Cruise)  mentre è in viaggio nella provincia americana si trova ad indagare sulla strage compiuta da un soldato che ha ferito cinque persone. Al suo fianco ci sarà l’avvocato Rodin (Rosamund Pike).
Il 10 gennaio uscirà ‘Cloud Atlas’ dei fratelli Wachowski e Tom Tykwer (Eagle), un kolossal fantascientifico tratto dall’omonimo romanzo di David Mitchell, che esplora il modo in cui le azioni e gli effetti delle vite dei protagonisti, i cui destini sono collegati tra loro, impattano gli uni con le altre, attraverso il passato, il presente e il futuro. Tra gli interpreti Tom Hanks, Halle Barry, Susan Sarandon e Hugh Grant.
La settimana successiva, dal 17 potremo vedere ‘Django Unchained’ di Quentin Tarantino (Warner Bros), di cui vi ho già parlato durante l’anteprima italiana. Si tratta di un western movie a cui non manca nulla: frenologia, negritudine, il servo-padrone (ovvero un nero è più razzista di un bianco verso la propria razza), la crudeltà della schiavitù, l'origine del Ku Klux Klan, sangue e torture a fiumi, riscrittura della storia e dialoghi surreali tipici di Tarantino.

Sempre il 17 potremo vedere ‘Frankenweenie’ di Tim Burton (Disney), un rifacimento della storia di Frankenstein in bianco e nero, che racconta la vicenda di un bambino che decide di ‘resuscitare’ il suo cane morto in un incidente automobilistico, con effetti mostruosi. Diretti dalle sapienti mani del regista troviamo Winona Ryder e Martin Landau.

Uscirà il 24 il tanto atteso ultimo lavoro di Steven Spielberg, ‘Lincoln’ (20th Century Fox). La storia, tratta dal best seller ‘Team of rivals’, scritto dal drammaturgo Tony Kushner, narra le vicende del presidente americano (Daniel Day-Lewis) e la sua battaglia per ratificare il 13° emendamento della Costituzione che aboliva la schiavitù nel 1865.

Stessa data per ‘Flight’ di Robert Zemeckis (Universal) storia di un pilota (Denzel Washington) che riesce a salvare tutti i passeggeri in volo grazie ad una manovra impossibile, ma che, nonostante l’esito positivo, viene scoperto ubriaco e per questo rischia l’ergastolo.

A fine mese, più precisamente il 31, esce un altro attesissimo film: ‘I Miserabili’ di Tom Hooper (Universal). Il film è ispirato al musical, tratto dallo stesso romanzo di Victor Hugo, che è lo spettacolo più longevo nella storia del West End, visto da oltre 60 milioni di persone in 27 anni. L’ex-galeotto Jean Veljean, sceglie di dedicarsi al bene del prossimo fino a quando sulle sue tracce arriva l’ispettore di polizia Javert che cercarà di riportarlo in prigione. Ricchissimo il cast: Hugh Jackman, Anne Hathaway, Russell Crowe, Amanda Seyfried, Helena Bonham Carter, Sacha Baron Cohen.

Il giorno di San Valentino uscirà in Italia ‘Promised Land’ di Gus Van Sant (Universal). Steve Butler (Matt Damon) è un rappresentante che con la collega Sue Thomason (Frances McDormand) si reca in una piccola città di provincia per acquisire i diritti di perforazione del sottosuolo, ma l’opposizione di un insegnante (Hal Holbrook) locale non faciliterà l’impresa.

Il 21 vede l’uscita di due pellicole, entrambe molto attesa. Partiamo da ‘Anna Karenina’ di Joe Wright (Universal) riproduzione del celebre romanzo di Tolstoj. Alexi Karenina (Jude Law), uomo facoltoso e marito di Anna (Keira Knightley), si risveglia dal suo torpore quando scopre la relazione extraconiugale tra la moglie e il conte Vronsky (Aaron Johnson)

L’altro film in uscita nella stessa data è ‘Hitchcock’ di Sasha Gervasi (Fox). Il film narra i problemi incontrati dal celebre regista (Antony Hopkins) nel realizzare il film cult 'Psyco' e del rapporto del maestro del brivido con la moglie Alma (Helen Mirren) nei loro 53 anni di matrimonio pressochè senza sesso.

Il mese termina il 28, con l’uscita di ‘L’uomo con i pugni di ferro’ di Robert Fitzgerald Diggs (Universal), debutto come regista ed attore per Rza (Robert Fitzgerald Diggs), rapper, produttore discografico e attivista statunitense. La storia è quella di un fabbro che forgia le armi per gli abitanti di un villaggio della Cina feudale. Gli interpreti sono Russell Crowe, Lucy Liu e Jamie Chung.

In ‘Calendar’ troverete tutte le uscite settimanali di gennaio.