domenica 20 gennaio 2013

Torna l'Audi Chef's Cup Südtirol, appuntamento che unisce alta cucina esport.

E' giunta quest'anno alla sua ottava edizione, l'Audi Chef's Cup Südtirol, sei giorni di sport, degustazioni e corsi di cucina in un contesto informale ad alta quota, con grande attenzione alla qualità e allo stile.

A fare da cornice all'evento che ospita le eccellenze enogastronomiche, è lo scenario suggestivo dell'Alta Badia nelle Dolomiti, noto luogo di montagna che nel 2008 ha ottenuto dal Touring Club Italia, il titolo di miglior località della Alpi.

Tra sci e fornelli, dal 20 al 25 gennaio, si confronteranno gli stili degli chef Norbert Niederkofler del ristorante St. Hubertus, due stelle Michelin, del Relais &
Chateaux Rosa Alpina, Fabio Cucchelli del ristorante La Siriola, una stella Michelin, dell'Hotel Ciasa Salares. Andrea Berton, Gennaro Esposito, Giancarlo Morelli, Davide Oldani, Davide Scabin, Gianfranco Vissani, della sudafricana
Margot Janse e dell peruviano Mitsuharu Tsumura.

L'obiettivo della manifestazione è di mantenere alti i parametri di qualità e di prodotto territoriale e di artigianalità e selezione delle materie prime.

Questa sera il via alla manifestazione avverrà con la Cena di Benvenuto del Südtirol in collaborazione con i ristoranti dell'Alta Badia, si prosegue domani iniziando con un ottimo Nespresso Breakfast a cui seguiranno le competizioni sportive al villaggio del parterre di gara della Pista Gran Risa.

La sfida prosegue nell'Acqua Panna/S.Pellegrino Chefs' Ski Cup, una gara di sci in parallelo inaugurata dagli ex campioni della Nazionale, nella Audi Driving Experience, esperienza di guida su ghiaccio e nell'immancabile combinata Colmar, gara di sci e golf competition.

Il programma continua con eventi infrasettimanali, corsi di cucina e workshop tenuti da Fabio Cucchielli e Norbert Niederkofler.

La manifestazione si chiude venerdì 25 con la Cena di Chiusura, che vedrà un menu realizzato dai grandi chef italiani e internazionali.

Non mancherà, come ogni anno, uno spazio dedicato alla beneficenza che per questa edizione devolve il ricavato della Cena di Gala che si terrà martedì 22, alla Fondazione Milan Onlus e a Podini Foundation.

Insomma una settimana che vedrà percorsi gastronomici che si intrecceranno con quelli sportivi, e che coinvolgeranno non solo il meglio della gastronomia e degli esperti di settore, ma anche il pubblico appassionato.