lunedì 11 febbraio 2013

Grammy dominati da Black Keys. Babel è disco dell'anno

In una serata ricca di sorprese si è svolta la 55esima edizione dei Grammy, i premi più importanti dell'industria della musica.

I Black Keys hanno sbaragliato la concorrenza portandosi a casa quattro grammofoni dorati: miglior album rock ('El camino'), miglior canzone rock, migliore realizzazione rock (entrambe per 'Lonely Boy') e miglior produttore (per Dan Auerbach, chitarrista e cantante della band).


I Fun hanno ottenuto il premio Best New Artist e canzone dell'anno per 'We Are Young', mentre i Mumford & Sons, alla fine della cerimonia, hanno ricevuto il Grammy per l'Album dell'anno con 'Babel'.

Beyoncé, Kayne West e Jay-Z trionfano tra R&B e Rap.

La prima vinceil premio Best Traditional R&B Perfomance, mentre i secondi stravincono tutti i premi di genere: Best Rap Perfomance, Best Rap/Sung e Best Rap Song, lasciando a Drake il Best Rap Album

Delusione per Frank Ocean, dato da tutti come il favorito della serata, che si aggiudica solo il Best Urban Contemporary Album per il suo 'Channel Orange'.


Adele si aggiudica uno tra i premi maggiori della serata, ovvero la statuetta come Best pop solo performance per la versione live di 'Set fire to the rain'

Tra le varie esibizioni, di particolare rilievo quella di Elton John sul palco con Ed Sheeran, ma ancora meglio quella del trio Rihanna-Sting-Bruno Mars che si è esibito in un medley dei propri pezzi, sfociati in un tributo a Bob Marley.