sabato 9 febbraio 2013

Pizzoccheri con coste e seppie





La mia alimentazione è a base di cibi integrali, ricchi di fibre, quindi come non potrei adorare i pizzoccheri

La ricetta 'classica', quella con cui vengono solitamente conditi, è squisita e sarà mia premura proporvela quanto prima, ma è anche molto ricca dal punto di vista calorico. 

Per questo mi piace cucinare i pizzoccheri anche in mille altri modi. Oggi vorrei condividere con voi quest'ultima ricetta che ho creato. Buon appetito


Ingredienti per 3 persone:

• Pizzoccheri (250 g)
• Seppie (300 g)
• Olive taggiasche (10)
• Pangrattato (50 g)
• Vino bianco (½ bicch.)
• Olio extravergine (3 cucc.)
• Peperoncino (10 g)
• Aglio (1)
• Acciughe (10)


Preparazione:

- Mettere in una padella le acciughe con un po' del loro olio ed uno spicchio d'aglio privato dell'anima

- Fare sciogliere lentamente le acciughe a fuoco basso

- Pulire, lavare accuratamente le foglie delle coste e spezzettare in piccoli pezzi

- Unire le coste alle acciughe e cuocere per circa 30' 

- A metà cottura aggiungere il peperoncino e, se necessario, un po' di acqua

- Le coste sono cotte quando la parte bianca delle coste è tenera. Al termine deve rimanere un po' di liquido. Ricordatevi di togliere lo spicchio d'aglio.

- Lavare, togliere eventuali membrane e tagliare a striscioline sottili le seppie 

- Metterle in una padella, salare e completare con un giro d'olio

- Cuocere per un paio di minuti, aggiungere il vino bianco, alzare la fiamma e far evaporare l'alcool

- Proseguire la cottura fino a quando il liquido sarà completamente evaporato e si forma una crosticina dorata sulle seppie

- Tagliare con un coltellino affilato le olive in pezzi il più piccoli possibile ed unire il pangrattato (ottenuto tritanto un panino integrale secco) e un filo d'olio

- Mettere il composto in un padellino e far tostare per un paio di minuti

- Cuocere i pizzoccheri per 12'-15' in acqua bollente salata

- Quando sono cotti, scolarli, unirli nella padella delle coste e amalgamare a fuoco basso, fino a quando il liquido è completamente assorbito

- Cospargere a questo punto con il pangrattato aromatizzato con le olive

- Servire nel piatto con sopra le strisce di seppioline ed un giro di olio extravergine