venerdì 1 febbraio 2013

Polpette alla Marlene

 
 
Oggi voglio condividere con voi la ricette delle polpette alla Marlene. Chi è Marlene? La mia mamma.

Queste polpette le mangio da quando sono bambina ed ancora oggi, amo cucinarle o farmele preparare quando torno a casa.
 
Io sono cremonese e quindi, da tradizione, si prepara il brodo per risotti o minestre e la carne utilizzata per la preparazione, si mangia lessa con la salsa verde, oppure, un ottimo modo per riutilizzarla, sono queste semplici, ma gustose polpette.
 
Per ottenere quindi i 400 g di carne da utilizzare per la ricetta sotto, dovete prendere circa 700g di carne (polpa di spalla o polpa anteriore) e cuocerla in pentola a pressione con acqua saltata, un paio di carote, due coste di sedano ed una cipolla (se vi piace un chiodo di garofano) per circa 1 ore dal fischio.
 
Fate raffreddare e poi utilizzate la carne per la ricetta.

Ingredienti per circa un ventina di polpette:
 
• Polpa di spalla (400 g)
• Patate a pasta bianca (600 g)
• Uova (1)
• Mortadella (300 g)
• Prezzemolo (2 cucc.)
• Grana Padano grattugiato (4 cucc.)
• Pangrattato (3 cucc.)
• Noce Moscata (1cucc.ino)

Preparazione:
 
- Far lessare in abbondante acqua salata le patate (se usate la pentola a pressione servono 8' dal fischio e altri 5' a pentola spenta)
- Quando si sono raffreddate schiacciarle nello schiacciapatate
- Nel mixer tritate la carne con la mortadella, il prezzemolo ed il grana padano
- Aggiungere l'uovo e amalgamare bene
- Unire le patate e mixare
- Regolare di sale e noce moscata
- Con le mani formate delle palline, schiacciatele e passatele nel pangrattato
- Ungere d'olio una teglia da forno
- Posizionare sopra le polpette ed infornare in forno caldo a 180* per 30'
- Girare le polpette e cuocere altri 15'
- Servire tiepide