venerdì 29 marzo 2013

Paolo Basso si aggiudica il titolo di Miglior Sommelier del Mondo 2013



Esistono due concorsi per eleggere il Miglior Sommelier del Mondo. Il primo è quello dell'Associazione Internazionale di Sommelier ed il secondo quello del World Sommelier Association.
La gara dell'Ais è triennale ed è promossa da una delle associazioni di sommelier più antiche. È molto radicata  in Giappone grazie a Shinya Tasakiun sommelier che nel 1995, è stato il primo campione non europeo. 


Dal 26 al 29 marzo, si è svolta a Tokyo la finale del concorso mondiale dell'Associazione Internazionale di Sommelier che ha visto vincitore del titolo, Miglior Sommelier del Mondo, il  ticinese Paolo Basso.

Basso, classe 1966, originario di Besnate, lavora presso il ristorante Conca Bella di Vacallo, e nel 2010 aveva conquistato il titolo di Miglior sommelier d'Europa e nel 2007 e 2010 aveva sfiorato il titolo mondiale, classificandosi al secondo posto.

Queste manifestazioni richiamano candidati da tutto il mondo ed il loro scopo è quello di riconoscere prestigio ad una delle figure chiave del mondo del vino. 

A Tokyo c'erano i rappresentanti di 55 Paesi, in tutto 60 selezionati tra i migliori ai concorsi Miglior Sommelier d'Europa, d'America e Asia-Pacifico. 

Ora non ci resta che attendere lunedì 22 aprile, quando al Park Lane Sheraton Hotel di Londra gareggeranno i sommelier di 31 nazioni, per decretare il Miglior Sommelier del Mondo, secondo la World Sommelier Association.