martedì 30 aprile 2013

Helen Mirren si aggiudica l'Oliver Awards, il premio teatrale piùambito.



Per una ragazza ribelle, cresciuta in una famiglia umile dell'Essex, Inghilterra orientale, negli anni sessanta, e che non ha mai nascosto i suoi sentimenti anti-monarchici, deve essere risultato piuttosto strano aggiudicarsi un poker di premi internazionali, e tutti ottenuti proprio grazie all'interpretazione della regina Elisabetta.

Helen Mirren, che è stata anche insignita del titolo di Dama, infatti si è aggiudicata tre fra i più importanti trofei del cinema, un Oscar, un Bafta e un
Golden Globe per il film 'The Queen' ed oggi ha ricevuto per la prima volta l'Olivier Award come migliore attrice per il suo ruolo da protagonista in 'The Audience', piece teatrale sul rapporto fra la sovrana e i ministri britannici.

C'è anche da dire che in questi anni l'attrice britannica aveva cambiato i suoi sentimenti nei confronti della regina, visto che non perde occasione per ringraziare la sovrana per il suo impegno nella promozione del cinema britannico.

Inoltre, durante la cerimonia di premiazione alla Royal Opera House di Londra, Mirren ha detto che il suo successo è dovuto anche a quello della regina Elisabetta. 'Penso che sia il riflesso del rispetto che ha la sovrana', ha commentato.

'The Audience' sta avendo uno straordinario successo di pubblico nel West End. La pièce ricostruisce i tanti colloqui settimanali che si sono svolti a Buckingham Palace tra la capo di Stato e i premier per discutere della situazione del Paese.