domenica 7 aprile 2013

Via MonteNapoleone si trasforma in un museo a cielo aperto per il Salone del Mobile

 
 
La prossima settimana, in onore del Salone del Mobile, via MonteNapoleone verrà allestita in modo da trasformarla in un vero e proprio museo a cielo aperto.
 
L'Associazione di Via MonteNapoleone infatti, ha dato via al progetto 'MonteNapoleone Design Experience 2013' che trasformerà la via in una location unica, un percorso emozionale, in cui creazioni e prototipi inediti di
designer italiani di fama mondiale verranno esposti su strada in grandi teche di vetro.

Attesi oltre 350.000 visitatori internazionali, un'occasione speciale quindi, con lo scopo di offrire un approccio sperimentale al mondo del design, arricchendo quella che per molti è già un'unica ed esclusiva esperienza di shopping.


'MonteNapoleone è il simbolo di Milano nel mondo, per la creatività ed il prêt-à-porter - afferma Guglielmo Miani, presidente dell'Associazione di Via MonteNapoleone - Con la MonteNapoleone Design Experience la Via diventa protagonista ed un fattore di stimolo per i visitatori e gli operatori che si trovano a Milano per Il Salone del Mobile, proponendo una scelta eclettica di pezzi ideati dalle menti più creative del design italiano'.
 
La terza edizione della MonteNapoleone Design Experience, sarà caratterizzata dalla mostra 'Design: intuizioni, segni e simboli' che rende omaggio al sapere che si cela dietro ad una creazione e si pone come espressione visiva del sapere contemporaneo del design dove, per mano dei protagonisti in esposizione, non mancano cenni teorici sulle direzioni future dello stesso.

'La mostra celebra l'intuizione e il suo evolversi da segno a simbolo - dichiara Alessandro Cocchieri curatore della Mostra - Le opere in esposizione sono la fase finale di un lavoro teorico che in questo contesto vogliamo celebrare. La scelta è ricaduta sui protagonisti della storia del design italiano, figure attive del cambiamento e autori d'avanguardie: Alessandro Mendini, Andrea Branzi, Aldo Cibic, Matteo Thun, Michele de Lucchi e Carlotta de Bevilacqua'.
Via MonteNapoleone lega dunque la propria immagine al contemporaneo e ingloba nel tessuto urbano quei concetti tipici che la rendono eccellente: Stile, Ricerca, Partecipazione, Innovazione, Sperimentazione, Made in Italy e Cultura.