giovedì 2 maggio 2013

La frutta ed i suoi colori ispirano la collezione per l'estate

Gucci


Finalmente si comincia ad intravedere qualche spiraglio di sole, e con esso la voglia di abbandonare i colori cupi dell'inverno a favore dei colori vitaminici che caratterizzeranno la bella stagione.
 
E' un po' una ribellione al freddo, una ricerca di ottimismo e di buonumore che cercheremo ti trasferire anche all'abbigliamento.
 
Un'esplosione di colori che vanno dal rosso ciliegia alla tonalità fragola, dal giallo limone a quello banana, dal verde avocado a quello lime. In fondo si sa, la frutta fa anche bene, quindi oltre ad alzare il nostro morale, cura anche la nostra mente.
Molti gli stilisti che inneggiano al colore, a partire da Louis Vuitton, che si ispira ad un limoneto in Sicilia e tinge di verde e giallo, pantaloni, abiti e tailleur scegliendo fantasie a quadri.
 
La Sicilia, e più in generale il Mediterraneo, sono da sempre ispirazione anche per gli stilisti Dolce&Gabbana, che adottano da sempre colori e forme degli agrumi per i loro capi.
 
Gucci adotta le tonalità vitaminiche nei suoi abiti, abbelliti da un altro must di stagione i volant, applicati a gonne, magliette ed abiti, donandogli un che di leggerezza e di femminilità. Lo si trova sull'abito rosso fragola stretto in vita e sopra il ginocchio, o su quello arancio lungo fino ai piedi o ancora sul miniabito blu mora.
 
Tinte più delicate come la rosa pesca ispirano invece i delicati abiti di Bottega Veneta, le caste tuniche firmate Valentino, tra le frange di Nina Ricci e il trench di Burberry Prorsum. Un effetto impalpabile e profumato.
 
Infine i frutti esotici. Ecco quindi tutte le gradazioni del rosa, della buccia e della polpa del Litchi, che ispira, gli abiti di Ermanno Scervino, la collezione di Fay disegnata da Tommaso Aquilani e Roberto Rimondi, gli abitini stile Sixties che applicano dettagli verde e giallo mango.
 
Via libera quindi ai colori e al buonumore!