mercoledì 1 maggio 2013

Massimo Bottura si aggiudica il podio per i migliori ristoranti del mondo

 
 
Sono stati annunciati nei giorni scorsi i vincitori di The World's 50 Best Restaurants, la classifica internazionale stilata dall’inglese Restaurant Magazine e sponsorizzata da San Pellegrino e Acqua Panna, che ogni anno celebra le cucine migliori del mondo e da cui è emersa la supremazia dell'Europa ed un buon risultato per l'Italia. 
 

Il gradino più alto del podio se lo aggiudica dei ristoranti migliori del mondo se lo aggiudica El celler de Can Roca locale di Girona, dei fratelli Joan, Jordi e Joseph Roca, prendendo il posto del danese Renè Redzepi e del suo Noma di Copenhagen, che scende al secondo posto. Medaglia di bronzo per Massimo Bottura, con il suo Francescana di Modena, guadagnando rispetto all'anno precedente due posizioni.
 
Oltre a Bottura sono presenti altri italiani in classifica: Le Calandre di Rubano (PD) di Massimilano Alajmo che guadagna 5 posizioni classificandosi al ventisettesimo posto, Cobal Zero di Rivoli (TO) di Davide Scabin al quarantesimo posto e subito dietro una new entry Piazza Duomo di Alba (CN) di Enrico Crippa.
 
Da annoverare tra i successi italiani anche quello di Otto e mezzo Bombana di Hong Kong dove cucina Umberto Bombana posizionatosi al trentanovesimo posto, il primo italiano a meritare le tre stelle Michelin all’estero.
 
Come avevo già annunciato, sul fronte femminile, Nadia Santini del Dal Pescatore di Mantova, si è aggiudicata il titolo di migliore cuoca dal mondo.