venerdì 24 maggio 2013

Spaghetti con granchietti



Recentemente sono stata a fare una gita fuori porta al mare e, come al solito, la mia attenzione cade sui prodotti enogastronomici del territorio. 

Prima di partire ho fatto quindi una tappa al mercato dei pescatori al porto ed ho portato a casa anche degli squisiti granchietti freschissimi, un po' più difficili da reperire a Milano.

Il risultato è stata una pasta semplicissima, ma assolutamente gustosa.



Ingredienti per due persone:

• Spaghetti (175 g)
• Pomodori datterini (500 g)
• Granchietti (8)
• Aglio
• Olio extravergine (2 cucc.)
• Sale
• Peperoncino
• Vino bianco (¼ tz)


Preparazione:
- Lavare i granchietti e metterli a scolare poi, con una forbice, tagliarne a metà 6 degli 8 
- Lavare i pomodori datterini e tagliarli a metà 
- In una padella larga, mettere l'olio con lo spicchio d'aglio a cui è stata tolta l'anima
- Quando l'olio si è scaldato, togliere lo spicchio d'aglio e mettere i datterini
- Amalgamare bene, alzare la fiamma, unire il vino bianco e, quando l'alcool è evaporato, riabbassare la fiamma
- Regolare di sale, unire a piacere del peperoncino secco spezzettato o qualche fettina di quello fresco, facendo attenzione a non abbondare per non coprire il sapore del granchio
- Far cuocere fino a quando i pomodori sono quasi teneri
- Unire a questo punto tutti i granchietti e continuare la cottura altri 5'-10' a seconda della grandezza dei granchietti
- Nel frattempo cuocere in abbondante acqua salata gli spaghetti
- Quando sono cotti, scolarli ed unirli al sugo
- Far amalgamare ancora qualche minuto a fiamma bassa e, a piacere aggiungere un po' di olio d'oliva extravergine o un po' di prezzemolo tritato
- Servire nei piatti guarnendo col granchietto intero