sabato 6 luglio 2013

Il Castello Sforzesco sede di 'Un'estate sforzesca'



Milano quest’estate non chiude per ferie, anzi rilancia con una serie di eventi per intrattenere i cittadini rimasti a casa ed i turisti in visita nel capoluogo lombarado.


La cornice in cui si svolge la manifestazione ‘Un’estate sforzesca’, è gia di per sé eccelente, perché parliamo del Castello Sforzesco, all’interno del quale, dal 7 luglio al 4 settembre, si potrà assistere a  25 spettacoli di musica e teatro, 37 film e 73 visite guidate in 60 giorni di programmazione. Il tutto a prezzi che vanno dai 5 ai 15 euro.

'Ad agosto Milano non sarà una città abbandonata ma viva, così come lo è gli altri 11 mesi dell'anno – ha confermato FilippoDel Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano – e il Castello Sforzesco diventa sempre più quartiere generale della proposta culturale di Milano, percorso che continuerà fino a Expo 2015'.

Verranno coinvolti gli spazi più belli e maggiormente noti del Castello, come le Sale Viscontee , i luoghi più segreti come le merlate ed i camminamenti sotterranei, i Cortile dell'Elefante e quello della Rocchetta.

Quest’ultimo, ad esmpio, ospiterà 21 appuntamenti di rassegne musicali che spazieranno dalla classica fino al jazz, al pop, alla canzone d'autore. Si inizia domenica 7 luglio alle 17.30 con il primo dei quattro appuntamenti con 'I concerti della Civica orchestra di fiati', ad ingresso libero. Un omaggio musicale all'Ottocento italiano che sarà un'occasione per celebrare alcuni grandi compositori come Wagner, Mascagni e Giuseppe Verdi.

Spaziano dal jazz al pop invece gli otto concerti dei 'Notturni in villa', sempre al Castello Sforzesco dal 10 luglio.

Non mancherà il teatro con il 'Mistero Buffo e altre storie' di Dario Fo e Franca Rame, in scena il 23 e 24 luglio con gli attori della scuola Paolo Grassi di Milano e della Accademia Pepe di Udine.

Dal 1 agosto al 4 settembre spazio invece al cinema, con 37 proiezioni nazionali ed internazionali, un'offerta che va da film d'autore a proposte più popolari.

Il 26 luglio invece saliranno sul palco le band italiane emergenti grazie a Edison e al concorso Change the music, i vincitori degli ultimi anni suoneranno in un grande concerto ad ingresso libero.