giovedì 11 luglio 2013

Riscoprite il gusto per il cibo e per la riflessione con la Cena delSilenzio





Il silenzio nei giorni nostri è un bene prezioso. Permette la riflessione, l'introspezione, l'assaporare ciò che ci circonda. I primi fautori sono da sempre stati i monaci, che lo adottavano durante le loro giornate per pregare, per svolgere le attività quotidiane, ma anche durante il pranzo per rendere 'omaggio' ai frutti donati dalla terra e gustare meglio i sapori.

E questa è la filosofia che porta avanti il ristorante Refettorio Simplicitas di Milano, il rispetto per la quiete e la ricerca di materia prima, rigorosamente stagionale, che viene lavorata il meno possibile per preservarne le proprietà e i sapori.

La formula del locale normalmente si basa sull'offerta di tre menu fissi a pranzo, che cambiano ogni giorno, con tre tipologie di prezzo (13-17-20 euro). A cena invece, si possono trovare due menu speciali extra e una proposta di formaggio a latte crudo. 

Il locale ha già trovato ottimi riscontri a Milano, tanto che i titolari hanno adottato la stessa formula e l'hanno esportata a Salisburgo e presto la potremo trovare anche Monaco di Baviera. E se, per rispettare la materia prima a Km0 si è dovuto provvedere a trovare fornitori locali, per quello che riguarda alcuni alimenti, come olio extravergine, grana ed alcuni vini, si è dovuto cedere ed importarli dall'Italia.

Se volete provare quindi a cenare al ristorante Refettorio Simplicitas di Milano, questa sera potrebbe essere un'ottima occasione. Alle 20.30 infatti organizzano la Cena del Silenzio, il cui scopo, oltre a quello della buona cucina, è creare tra i commensali un momento di comunione sensoriale e manuale, grazie ai piatti che ogni partecipante dovrà condire da solo direttamente a tavola, ed il cui menù sarà caratterizzato dalla semplicità, con preferenza per il pesce, cereali, legumi, verdure, formaggio a latte crudo e frutta, rigorosamente di stagione.

'Il rispetto del poco rumore è un punto importante nella nostra attività e la Cena del Silenzio è solo la massima espressione del concetto di Refettorio. Il nostro obiettivo è quello di riappropriarci del momento dedicato al pasto, cercando di evadere dalla quotidianità concentrandoci sul piacere che regala il cibo. Ritornare al rigore della nostra formula in un contesto conviviale'. Queste le parole di Kleton Suta, direttore del Refettorio Simplicitas di Milano.

Ma vediamo meglio il menù della serata. Gli antipasti prevedono hummus (purea di ceci e sesamo), polpa di melanzane ed avocado schiacciato e verranno portati a tavola sconditi per permettere a ciascuno di condirli e guarnirli con quanto predisposto in tavola.

I primi consisteranno in mafalde corte fatte in casa e riso carnaroli bollito, da condirsi a piacimento con salsa di pomodoro e basilico o ragù bianco di verdure di stagione o pesto leggero all'olio extravergine

Per secondo si potranno gustare bocconcini di merluzzo, sgombro e spatola alla plancia accompagnati da patate novelle lesse e pinzimonio di verdure di stagione. A disposizione dei commensali saranno in tavola salsa piccante al peperoncino, intingolo di limone e prezzemolo fresco, vinaigrette di olio extravergine, senape e coriandolo.

Per terminare frutti di stagione accompagnati dal sorbetto di pesca di produzione della casa.

La cena ha un costo di 25 euro comprensivo di un calice di vino della casa ed un caffè fatto con la moka.



Cena del Silenzio 
giovedì 11 luglio 2013 alle ore 20:30. 
Refettorio Simplicitas 
Via dell'Orso, 2 - Milano
Tel.02 890.966.64