giovedì 18 luglio 2013

Sara Sampaio, l’ottava meraviglia al mondo


 
 
Ogni estate, oltre all’immancabile tormentone musicale, non può mancare la sua top model.
 
In passato, tra le regine della stagione, c'è stata Irina Shayk, la splendida modella russa, fidanzata di Cristiano Ronaldo, che purtroppo in queste settimane pare sia perseguitata da uno stolker di New York.



Con lei  sotto l’ombrellone abbiamo trovato anche Barbara Palvin, bellezza ‘scoperta’ dalla prestigiosa Img Models a soli 13 anni, mentre camminava per le strade di Budapest e Melissa Boloña, modella  americana con un futuro da attrice, grazie agli studio presso la Film Acting di Parigi, a cui hanno fatto seguito una specializzazione a New York, e che si sta imponendo sulla scena della moda grazie all'enorme successo ottenuto in rete.
 
L’estate 2013 invece ha il nome di Sara Sampaio. Da noi non è ancora conosciutissima, ma con un viso ed un corpo come il suo, non poteva passare inosservata!
 
Movenze sensuali, un paio di attillattissime autoreggenti velate, reggicalze, la modella portoghese sarà la nuova icona estiva, grazie anche al nuovo video realizzato da Guy Aroch per la  nuova campagna pubblicitaria Calzedonia, ispirato al mito di Brigitte Bardot, in cui Sara esprime tutta la seduzione e la sensualità attraverso un accessorio come la calza.
 
Nata in Portogallo, posa per i primi scatti sin da bambina. Il successo arriva  nel 2007 e poi nel maggio 2011, dopo aver vinto il Globo de Ouro,  il più importante concorso di bellezza della sua terra d'origine ed essere stata nominata da Fashion TV ‘Best Model of the Year’, è tutto un susseguirsi di occasioni importanti, copertine famose, come quella di Vogue, dove spesso e non a caso, viene ritratta proprio insieme ad Irina Shayk. 
 
Sempre quest’anno appare sulla copertina del numero di gennaio di GQ, dove viene definita ‘l'ottava meraviglia del mondo’.