giovedì 5 settembre 2013

Auguri Vanity! La celebre rivista compie 100 anni.





Se la testata italiana di Vanity Fair compirà ad ottobre i suoi primi 10 anni, quella americana, si appresta a soffiare sulle 100 candeline.


La storia di Vanity è stata travagliata. Nata come rivista di punta del gruppo Condé Nast col nome Dress & Vanity Fair, il magazine godeva di firme celebri come quelle di Dorothy Parker, Robert Sherwood, Aldous Huxley, Gertrude Stein, Ferenc Molnar e T.S. Eliot.

Poi con gli anni della Grande Depressione arriva la crisi e con essa la fusione con Vogue. Bisogna aspettare il 1983 per il rilancio della testata, che torna a vivere ed a risplendere di luce propria, grazie soprattutto ad un nuovo direttore, Tina Brown, che la rilanciò e rese famose le sue controverse copertine, prima su tutte quella con Demi Moore nuda e col pancione.

Oggi invece, sulla copertina del numero che celebra questo anniversario, troviamo una splendida Kate Upton, fotografata da Anne Leibovitz, in una posa languida sulla luna, che soffia su una torta con la candelina per celebrare il primo secolo di vita della rivista americana uscita in edicola la prima volta il primo ottobre 1913.

'In un'epoca dove nulla sembra durare, non certo le convinzioni e perfino le città, un centenario come quello di Vanity Fair fa meravigliare del semplice concetto della longevità' - ha commentato l'attuale direttore Graydon Carter.

La rivista verrà distribuita in questi giorni a New York e Los Angeles e dal 10 settembre nel resto degli Usa e su tablet.