martedì 3 settembre 2013

Festival di Venezia. Gli appuntamenti del 3 settembre






Le tante ragazzine presenti al Festival per vedere i propri idoli, oggi saranno accontentate grazie alla presenza di Luca Argentero e Nicola Vaporisis che interverranno alle 16.15, presso lo Spazio Luce Cinecittà dell'Hotel Excelsior, a 'Generazione Cinema', il primo talk show live sul cinema realizzato direttamente in sala. A moderare l'incontro ci sarà , Mario Sesti.

Sul fronte strettamente festivaliero invece, oggi è la giornata di Scarlett Johansson, in versione mora, nei panni di un'aliena in fattezze umane che viaggia attraverso la Scozia nel film di Jonathan Glazer, in concorso per Venezia 70, 'Under the skin'. Un po' road movie, un po' fantascienza e un po' realtà, il film è incentrato sull'idea di vedere il nostro mondo con occhi alieni.

Amos Gitai, che ieri ha ricevuto il Premio Bresson, presenta 'Ana Arabia' un momento nella vita di una piccola comunità di reietti, ebrei e arabi, che vivono insieme in un angolo dimenticato da tutti al 'confine' fra Jaffa e Bat Yam, in Israele. Un giorno una giovane giornalista li va a visitare e scopre una serie di personaggi lontanissimi dai soliti cliché della regione. Sente così di aver trovato un posto dove esiste ancora umanità. Il film è girato in un unico piano sequenza.

Il vincitore del Leone d'oro (per 'Pietà') dello scorso anno, Kim Ki-duk, torna fuori concorso col film scandalo 'Moebius' storia di violenza e di incesto. Una moglie, consumata dall'odio nei confronti del marito per le sue continue infedeltà, vuole vendicarsi, ma finisce per infliggere un colpo fatale al figlio e poi scompare sopraffatta dal senso di colpa. Sarà il padre ad accuparsi del figlio, che versa in una condizione miserevole, rendersi però conto che il ragazzo non può guarire.

Debutto al Lido del pirata del futuro creato in versione manga Leiji Matsumoto, con 'Harlock: Space pirate (3D)'. Capitan Harlock è l'unico uomo che si interpone fra la corrotta Coalizione Gaia e il tentativo di un completo dominio intergalattico da parte di quest'ultima. In cerca di vendetta contro coloro che hanno defraudato lui e l'umanità, il misterioso pirata dello spazio vaga nell'universo a bordo del suo incrociatore da battaglia, l'Arcadia, attaccando e saccheggiando con audacia le navi nemiche.

Tra gli italiani presenti al Festival, oggi è il giorno di Matteo Oleotto, in gara alla Settimana della Critica con 'Zoran, il mio nipote scemo'. La storia di Paolo (Giuseppe Battiston), quarant'anni, inaffidabile e dedito al piacere del buon vino, vive in un piccolo paesino vicino a Gorizia. Un giorno, inaspettatamente, si palesa suo nipote Zoran, uno strano sedicenne cresciuto sui monti della Slovenia. Paolo dovrà prendersi cura del ragazzino e scoprirà che è un vero fenomeno a lanciare le freccette.

Dal punto di vista mondano, alle 18.00 cocktail allo Spazio Disaronno per Terry Gilliam, alle 20.40 al Centurion Palace serata organizzata da 'Diva e Donna' durante la quale verrà assegnato il 'Premio Diva e Donna 2013' a Milly Carlucci, come personaggio femminile ed a Fabio Troiano, come personaggio maschile. Infine alle 21.00 cena per Valeria Marini al Club Tennis Excelsior.