giovedì 3 ottobre 2013

La donna per la prossima primavera estate secondo Parigi


Valentino


Con la settimana della moda di Parigi si è chiusa ufficialmente la lunga kermesse, che ha viste coinvolte prima New York, Londra e Milano, e durante la quale hanno sfilato le proposte per la primavera estate 2014.

A Parigi non è emersa una vera e propria tendenza, si è visto un po’ di tutto

Molte le proposte in pelle, tanti ‘chiodi’ neri, giacche maschili, cappottini, soprabiti e pantaloni attillati.

Nonostante le proteste animaliste, si sono viste anche molte pellicce, sebbene le proposte si riferiscano alla stagione calda, ma a metterlo in dubbio ci sono anche i calzini, visti indossati con scarpe decolleté, calzettoni, collant lavorati e stivali.

L'Africa, continua ad attirare ed anche a Parigi si sono visti molti disegni etnici, ma anche grafismi, pennellate di colore, disegni astratti e citazioni d'arte.

Sopravvive il pizzo, proposto anche in versione colorata, mescolato a strati di tinte e motivi, lasciato libero di far trasparire la leggerezza, ma sempre sdrammatizzato in modo da non risultare estremamente romantica.

Sicuramente si è vista molta luce, dal laminato, al glitterato, passando per il lurex, utilizzati per blazer, gonne, t-shirt, abiti, tanto lamé lungo, corto, nero o color rame, oro o argento.

Ed ai piedi? La donna torna con i piedi per terra ed indossa sandali bassi, comode strisce di cuoio incrociate nei calzari a fascia o infradito decorati con ornamenti metallici. Unica alternativa scarpette alla Mary Jane con laccetto o sandaletti chic con tacco di centimetri 3,5.

Per vedere tutte le scelte dei capi proposti, selezionati da My Note Style clicca qui



Vionnet
Hermes
Hermes
Miu Miu
Valentino