domenica 20 ottobre 2013

Miranda Kerr testimonial Swarovski





Miranda Kerr continua a mietere vittime, non solo tra gli uomini che l’adorano e tra le donne che ne ammirano il fisico perfetto, ma anche tra le maison che ogni anno si fanno la guerra per affidarle le loro nuove ad campaign. 

Questa volta l’angelo di Victoria’s Secret posa per Swarovski diventando il nuovo volto della collezione ispirata alle rose, immersa in un giardino incantato in stile Regina di Cuori.

Ha cominciato a sfilare verso la fine degli anni novanta a soli 13 anni di età, dopo aver vinto un concorso nazionale per nuovi volti, arrivata a New York, sfila subito per le maggiori firme della moda mondiale, da Roberto Cavalli a Levi's, da John Richmond a Blumarine, solo per citarne alcune.


Ma è nel 2006 che diventa protagonista di una campagna pubblicitaria per la Maybelline, che la mette in luce e convince Victoria's Secret a farla entrare tra i suoi angeli ed a offrirle un contratto miliardario.

Oggi la bellezza naturale di Miranda Kerr viene ancora più esaltata dal glam dei bijoux. La maison del cristallo griffato ha scelto la bellissima top model australiana come interprete della donna gioiello, diretta a dal pluri-premiato fotografo britannico Nick Knight.

Miranda sta davvero vivendo un momento d’oro, anzi splendido: il suo matrimonio con il bellissimo attore hollywoodiano Orlando Bloom procede a gonfie vele, la carriera professionale va alla grande, l’abbiamo vista alle sfilate parigine, sinuosa ed elegantissima, muoversi in passerella per Stella McCartney.

Richiestissima non solo come volto per svariati brand e griffe in tutto il mondo, ma regina incontrastata di servizi fotografici e cover dei magazine più importanti del pianeta. 

Di recente ha anche vestito i panni (o per meglio dire 'svestito' i panni) della mitica Cicciolina sulla copertina di V magazine .

Si diec sia tra le top model più pagate del mondo, ma lei ribatte non cambia niente io sono e resto una ragzza della sconfinata periferia australiana.





Nessun commento: