lunedì 23 dicembre 2013

Biscotti natalizi speziati




I biscotti pan di zenzero sono tra i miei preferiti in generale, ma nel periodo natalizio, sono veramente immancabili. Come potrei non amarli, visto che adoro le spezie, e, anche la cannella, che è una di quelle che amo di meno, qui contribuisce ad esaltarne il gusto. 

L'aroma di un'arancia in cui inserisco i chiodi di garofano e quello sprigionato dal forno al termine della cottura di questi biscotti, sono per me il senso olfattivo del Natale.

Questa è una ricetta non mia per la verità. Ok i biscotti pan si zenzero sono una tradizione ed in questo caso nessuno si è inventato nulla, ma il dosaggio delle spezie è importante per la buona riuscita. Vi riporto quindi la ricetta ed il dosaggio esatto che mi ha consigliato Paolo Ghirardi, executive chef dell'Hilton di Milano, che in questi giorni ne realizza a centinaia per i clienti dell'hotel.

domenica 22 dicembre 2013

Fashion, food e lifestyle. Ecco i libri preferiti che regalerò a Natale





Quanto è bello leggere un libro? Il piacere di essere condotti in altri mondi mentre si scorrono le pagine di un romanzo non ha eguali, si può essere trasportati nello spazio e nel tempo, si può cercare il colpevole tra le righe di un poliziesco, ma io adoro anche leggere le storie reali.

Biografie, racconti di personaggi esistenti, di brand che hanno fatto la storia o approfondimenti di argomenti che amo, raccontati tramite narrazione o immagini. Questi saranno alcuni dei regali che farò e che mi sento di consigliarvi. Ecco alcuni dei titoli che ho particolarmente amato.

sabato 21 dicembre 2013

Oggetti, idee regalo, panettoni. Ecco gli acquisti solidali realizzati dai detenuti




Dalle biciclette in bambù con ruote hi-tech sino alle piante ornamentali e officinali, passando per le borse e gli accessori decorati con gli inconfondibili gatti di San Vittore. Design ricercato di lampade, complementi d’arredo in legno e tanti giocattoli in legno e stoffa per i più piccoli, realizzati a Bollate

Sono alcune delle idee regalo e dei prodotti creati con professionalità e creatività artigiana dai detenuti della carceri di Bollate, Opera, San Vittore e Beccaria. 

Grazie alle cooperative che creano impresa all’interno delle case circondariali, si sono potute avviare, queste produzioni di qualità che consentano, nel contempo, il recupero sociale della persona attraverso il lavoro. 

Ecco come sarà il Natale sulle tavole degli italiani




Gli italiani spenderanno 3,9 miliardi per imbandire le tavole della feste di fine anno 2013, tra il Natale e il Capodanno. E' quanto emerge dall’analisi Coldiretti-Ixè ‘Il Natale sulle tavole degli italiani’.

Per il Natale 2013 la parola d’ordine è ingredienti semplici, made in Italy, e famiglia riunita anche in cucina a cimentarsi ai fornelli. Sono in sintesi questi i dati che escono dall'analisi sui consumi alimentari degli italiani in questi giorni di festa. 

Quindi, giù ostriche e caviale, ed in salita lenticchie e frutta secca. Un segnale che fa bene alla salute e al portafogli, facendo comunque bella figura.

venerdì 20 dicembre 2013

I regali per il Natale 2013 saranno alimentari e oggetti tecnologici




Caffè, formaggi, cioccolata e qualche libro, magari di cucina: ecco cosa troveremo quest'anno sotto l'albero. Una scelta quasi obbligata, in questi tempi di crisi e di corse che ci spingono a spendere sempre meno, sia in termini di soldi che di tempo.

Da Milano a Palermo, da Torino a Roma, le strade dello shopping sono affollate. Si guardano le vetrine, si sognano gioielli e viaggi e poi si vira verso i mercatini, alla ricerca di cibi, magari del commercio equo. E così le vendite di prodotti solidali, crescono del 25%, a discapito di pacchetti viaggio e settimane bianche. 

In caduta libera elettrodomestici ed arredamento: meno 31%. E per la prima volta, in pochi potranno scartare pc, fino a qualche anno fa tra i regali più ambiti, come dicono le prime stime di Federconsumatori.

giovedì 19 dicembre 2013

Torta golosa al cioccolato





Chi l'ha detto che a Natale si deve mangiare solo pandoro o panettone? Le offerte dolciarie regionali sono varie. Io vi propongo questa crostata con crema di cioccolato, da leccarsi i baffi, perfetta in questa occasione, ma in realtà, buona tutto l'anno.

mercoledì 18 dicembre 2013

Risotto con mazzancolle aromatizzato al limone





Le ricette che vi propongo in questi giorni sono sempre nell'ottica del Natale in arrivo. Piatti che si possono proporre tutti i giorni, ma che figurano perfettamente anche nel menù di un pranzo raffinato, con parenti o amici, durante le festività che si avvicinano. 

martedì 17 dicembre 2013

Si sta diffondendo sulle tavole la cattiva abitudine di cucinare specie protette




Caro, cosa ti cucino questa sera per cena? Uno scorpioncino croccante, un verme tostato, un calabrone bollito, un grillo glassato saltato in padella, o ti faccio una fettina di delfino ai ferri? 

Se non fosse tutto vero, se cioè il menù appena elencato non fosse davvero una varietà di cibo realmente cucinato in parecchi ristoranti alla moda in tutta europa, Italia compresa, si potrebbe pensare di essere noi stessi protagonisti di un cartone animato o qualcos'altro di molto fantasioso. 

Invece è tutto reale e anche molto serio, tanto da essersi trasformato in una querelle giudiziaria. Animali inseriti nella lista di esemplari da proteggere finiscono sempre più spesso nelle cucine di ristoranti italiani considerati di lusso. 

sabato 14 dicembre 2013

Petti d'anatra glassati agli agrumi




Si avvicina sempre di più il Natale, ma anche i giorni precedenti ospitano pranzi o cene con gli amici per scambiar si auguri e doni. Perché non stupirli con una ricetta facile da fare, ma di grande effetto ( e di ottimo gusto)? Una variazione della classica anitra all'arancia, ovvero dei petti d'anatra glassati agli agrumi.

giovedì 12 dicembre 2013

Tartare di salmone e panettone





Si avvicina il Natale, e per chi lo trascorrerà in casa, si comincia a pensare cosa proporre come menù. Oggi vi propongo un'idea semplice da realizzare e di sicuro effetto.

Partiamo dall'idea base: il panettone non deve necessariamente essere utilizzato per piatti dolci. Ne ho utilizzato uno senza uvetta, né candidi (perfetto il panettone gastronomico di Tre Marie). Ho provato quindi ad abbinarlo al salmone (ho utilizzato Upstream, che ha un'affumicatura delicata) che ho fatto marinare nel succo di arancia e nel brandy. 

Consiglio di non salare, ma utilizzare una macinata di pepe nero e aromatizzare con dell'erba cipollina. Come vedete è semplicissima, importante sono la qualità delle materie prime.

mercoledì 11 dicembre 2013

Voglia di panettone tutto l'anno? Da Vergani a Milano la vostra esigenza verrà soddisfatta





Sull’Italia intera è iniziato il regno del vero grande signore del Natale: il panettone. Industriale o artigianale, minuscolo o gigante che sia, il dolce partito da Milano, già troneggia su tavole e pasticcerie d'Italia. 


Un primato che non conosce dissenso. Tanto che nella sua città d'origine è stato addirittura aperto un negozio che al panettone è interamente dedicato, e che non abbasserà le sue saracinesche all'Epifania.

'Il panettone per Milano è un simbolo molto importante e quindi volevamo dare un giusto spazio a questo prodotto della tradizione milanese’ ha dichiarato Lorella Vergani, all'inaugurazione dello spazio Vergani.

martedì 10 dicembre 2013

Filetti di sogliola in guazzetto di lenticchie rosse





Hilton non ha bisogno di presentazioni. E' infatti una delle catene alberghiere storiche, più grandi e prestigiose al mondo e, come tutti i grandi hotel, oltre all'ospitalità, organizza eventi presso le proprie strutture. 

Nei giorni scorsi, sono stata invitata ad una serata durante la quale venivano presentati i programmi per il 2014 e tra questi ci sono i corsi di alta cucina tenuti dall'executive chef dell'hotel, Paolo Ghirardi.

Per darci un'anticipazione, lo chef ha organizzato uno show cooking durante il quale ci ha svelato la ricetta dei filetti di sogliola in guazzetto di lenticchie rosse, che siamo andati a realizzare sotto le sue direttive e che oggi voglio condividere con voi.

lunedì 9 dicembre 2013

Massimo Bottura celebra lo zampone




L'inno allo zampone è andato in scena in piazza Grande a Modena, dove per il terzo anno consecutivo, si è celebrato più che degnamente la sua festa in coppia con fratello cotechino. 

Cerimoniere d'eccezione il signore dei fornelli, Massimo Bottura, che ha scaldato una platea altrettanto speciale: i bambini delle quarte e quinte elementari ed i ragazzi delle prime e seconde medie provenienti dalle scuole dei paesi dell'Emilia colpiti dal terremoto.

Letti e mangiati. Zamponi e cotechini, sono stati infatti i protagonisti del concorso letterario 'Racconti di gusto' promosso dal Consorzio Zampone Modena e Cotechino Modena Igp che ha premiato i migliori racconti degli studenti che hanno come tema ovviamente l'insaccato. 

domenica 8 dicembre 2013

Il panettone Tre Marie soddisfa tutti i gusti anche grazie allacollaborazione con Davide Oldani





È arrivato Sant'Ambrogio e con esso le tradizioni che a questa festività sono legate: l'inaugurazione del Teatro alla Scala, la realizzazione dell'albero di Natale e l'assaggio del primo panettone.

E così oggi, oltre che assaggiare il primo panettone, vi parlo delle proposte, di un marchio che alle tradizioni è decisamente legato: Tre Marie, una marca antica, un simbolo della tradizione dolciaria milanese.

Il suo prodotto di punta è proprio il panettone, ancora oggi prodotto a Milano, il cui segreto è racchiuso nel lievito madre, che ogni anno garantisce l'inconfondibile morbidezza, profumo e sapore, negli ingredienti di qualità selezionati con cura e nel rituale taglio a stella a otto punte eseguito a mano.

sabato 7 dicembre 2013

Istituzionale ed un po' sottotono la prima al Teatro alla Scala




Come da tradizione, questa sera si inaugurerà la stagione teatrale del Teatro alla Scala e per l'apertura si è scelto di rappresentare, in occasione del bicentenario di Verdi, 'La Traviata'. Si sa però che intorno alla prima ruotano una serie di curiosità che ben poco hanno a che fare con l'opera che viene rappresentata.

La prima della Scala a Sant'Ambrogio è una tradizione stabile dal dopoguerra, anno in cui andò in scena scena 'La Gioconda' di Amilcare Ponchielli e che vide anche per la prima volta, l'elettrificazione in Italia. Si festeggiano infatti in questa occasione anche i 130 anni da quando 2.450 lampadine illuminarono l'opera, grazie all'energia prodotta da Edison.

Da allora è diventato un appuntamento irrinunciabile per gli amanti dell'opera, ma non solo. È uno di quegli eventi sociali, dove è importante esserci e l'occasione ideale per sfoggiare abiti e gioielli sfarzosi.

venerdì 6 dicembre 2013

Ca'puccino per una pausa di qualità nel centro di Milano




Nei giorni scorsi sono stata invitata all’inaugurazione di una nuova caffetteria con cucina, Ca’puccino, il primo punto vendita meneghino di una catena che conta già 10 negozi in Italia e 4 a Londra che finalmente debutta a Milano, dietro Porta Venezia, una zona bellissima ed in pieno fermento di locali e negozi.

Arrivata sono rimasta piacevolmente colpita dalla location: 200 metri quadri, con 70 posti a sedere, grandi lampadari di design, tavolini con comode sedute dai colori tenui, un grande bancone che presenta separatamente le proposte dolci da quelle salate e mensole in cui compaiono impilati in modo casuale tanti libri.

L’arredo, curato dalla designer fiorentina Monica Lupi, è sicuramente d’impatto, ma la cosa che mi ha conquistato è stata la proposta gastronomica: eccezionale. Ok, va bene, all’inaugurazione si da sempre il meglio, quindi ho assaggiato ciò che mi veniva servito, ma mi sono fatta venire un dubbio: il posto decisamente mi piace, ma sarà sempre così anche quando apre al pubblico?

giovedì 5 dicembre 2013

Gucci lancia borse Hip Bamboo nella linea Cruise




Frida Giannini, direttore creativo di Gucci, per la nuova collezione Cruise, torna ad un classico con le borse Hip Bamboo, ispirate al più recente capitolo della storia degli iconici accessori Gucci

La nuova linea prevede 4 nuovi modelli, una clutch, una shopper e due tracolle, realizzate accostando il bambù alla pelle di pitone o di cervo e la speciale chiusura in bambù creata per la prima volta nel 1947, con cordoncini scoubidou.

Richiama il mondo dell'equitazione, e più precisamento i frustini in pelle che vengono utilizzati, la tracolla in cervo o pitone intrecciata.

lunedì 2 dicembre 2013

Sandra Salerno presenta la sua Italia gastronomica in 'Asparagi,bagosse altre cose buone'






È vero. Avere oggi un blog è diventato un po' una moda, sopratutto se parla di food. Proprio ieri ho sentito una ragazza dire 'quasi, quasi per Natale, mi regalo un blog'. C'è però chi ci crede seriamente, chi magari ha iniziato per trovare un proprio spazio dove condividere le proprie passioni, e col tempo, ha interessato così tante persone da farlo diventare una professione. 

Se si vogliono ottenere però questi risultati, ci vogliono dei denominatori comuni: serietà e conoscenza in ciò che si scrive, costanza nel pubblicare nuovi argomenti e, utile, una grafica accattivante con belle fotografie.

Lo sa bene Sandra Salerno, in arte col nome del suo blog 'Un Tocco di Zenzero', aperto nel 2005 come valvola di sfogo a causa della malattia della nonna. Qui trovava un suo piccolo mondo dove rifugiarsi, tra farina, pasta madre, sughi ed arrosti, il dolore sembrava attutirsi.

domenica 1 dicembre 2013

Da Re Panettone si celebra il dolce meneghino





E' il dolce natalizio per eccellenza. Quello che da oltre cinque secoli conclude i cenoni in compagnia di parenti e amici, il dolce tipico milanese che ogni anno viene celebrato con una manifestazione: Re Panettone.

Partecipare è come tornare bambini, in pochi metri quadri sono raggruppate le migliori pasticcerie che propongono ogni leccornia che si possa creare con la pasta del panettone, basta rispettare i canoni di artigianalità e di qualità obbligatorie per proporre le proprie creazioni.

Con i canditi, le noci, i frutti di bosco, l'ananas o il limoncello ce n'è per tutti i gusti. Farcito con il cioccolato, la marmellata, i marron glacé o la crema. Con farine biologiche, senza lattosio, per celiaci. 

Si rinnova l'appuntamento con l'Artigiano in Fiera





C'è chi è venuto solo per curiosare e chi per tornare a casa ha bisogno di un trolley. Il giro del mondo in 3000 stand: fare regali di Natale può diventare un modo per viaggiare, almeno virtualmente. Succede a Milano, all'Artigiano in Fiera. 

Oltre 300mila i visitatori arrivati ieri di prima mattina, all'apertura della fiera, per acquistare o solo curiosare, tra accessori, vestiti e cibi provenienti da ogni angolo del pianeta, 150.000 metri quadrati che in 8 padiglioni, ospitano oltre 2.900 espositori, con prodotti provenienti da 113 Paesi del mondo

Tre aree geografiche (Italia, Europa e Paesi del mondo), ognuna divisa a sua volta in settori dedicati a regioni, nazioni e continenti. All'interno dei diversi settori si possono trovare anche ristoranti, birrerie, self service, taverne, agriturismi, pizzerie, pub per un totale di 54 ristoranti e 5 aree di degustazione.