mercoledì 26 marzo 2014

Nel cuore del Palazzo della Regione apre Donizetti, un market dove comprare e mangiare direttamente dal produttore





Milano sempre più capitale enogastronomica. Sarà il traino di Expo2015, ma mai come in questi giorni è stato un fiorire di concept store con proposte eccellenti in fatto di food.

Dopo Eataly e Brian&Barry, è stato inaugurato nel nuovo Palazzo della Regione, Donizetti, il nuovo locale che porta la firma di Christian Cantaluppi, già socio di Peck, che vuole offrire un mercato ricercato e di qualità con una ristorazione veloce, ma di eccellenza.

La caratteristica di Donizetti infatti è proporre, nei suoi 2.700 metri quadri, un luogo di incontro nel quale poter ritrovare il rapporto umano tra produttore e consumatore

Sono sei i ‘Creatori del Gusto’, così amano definirli, che propongono ogni giorno menù, degustazioni e prodotti in vendita sia al dettaglio, sia da asporto.

Si può iniziare la giornata a La Caffetteria, una pluripremiata torrefazione artigianale che arriva direttamente da Luino, esperta nella torrefazione artigianale, scegliendo l’aroma preferito da abbinare ad uno dei mille dolci proposti.

Si può proseguire col fare acquisti nell’area di ‘2D PARMA’, un’isola enogastronomica nella quale trovare il meglio in fatto di affettati e formaggi, proposti in abbinati con vini che ne esaltano il sapore e le caratteristiche. Eccezionale la ‘verticale’ di Parmigiano Reggiano 24, 30 e 36 mesi da abbinare ad un calice di Callas, la malvasia di Monte delle Vigne.

Per un pranzo veloce, non c’è che l’imbarazzo della scelta tra Huè, l’angolo dedicato allo street food, dove si può trovare dal pane fresco, alla pizza, dagli sciàtt valtellinesi agli arancini siciliani, Pasta Food, che propone ogni giorno pasta fresca da condire con sughi a piacere tra quelli creati dallo chef Lorenzo Secondi, o se volete stare più leggeri @gente naturale, dove provare ogni verdura di stagione cui cui creare i vostri piatti, ma anche vellutate, centrifugati o macedonie.

Se volete un pasto più rilassato, il ristorante Sopraffino vi accoglierà a pranzo e cena, con una cucina in chiave contemporanea dove poter gustare dalla carne al pesce e, perché no, anche il sushi.

Un’offerta a tutto tondo quindi, dove ogni palato potrà essere soddisfatto e, provare per credere, durante la presentazione alla stampa ho avuto modo di assaggiare un tagliere di salumi con prosciutto crudo stagionato 24 mesi, culatello, strolghino e Parmigiano Reggiano di 24 e 30 mesi e devo dire hanno confermato l’ottima qualità che proponevano sulla carta.

Dal ristorante ho avuto modo di assaggiare la cucina dello chef Francesco Ferrari, che ha proposto agnolotti con ragù bianco agli asparagi e ossobuco su una purea di patate viola, che non posso non decantare. Sicuramente da riprovare.

Un’ultima annotazione riguarda gli eventi. Donizetti infatti si pone anche come luogo di incontro e per questo organizzerà momenti conviviali a partire dal 10 aprile quando, in occasione del Fuorisalone, organizzerà Mestoli & Compassi, che vedrà sfidarsi quattro chef (Mei, Leeman, Cuttaia e Knam) che cucineranno con altrettanti designer.

Il 17 maggio sarà la volta di PianoCity, in collaborazione con Musicamorfosi si potrà godere di un momento musicale nel quale si ascolterà un coro accompagnare un pianoforte, mentre il 25 maggio sarà dedicato ai bambini col brunch musicale affiancato da attività e laboratori creativi. 




DONIZETTI
Piazza di città di Lombardia, 1 20124 Milano
Tel. 02-67079149
Dal Lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 22.00





















Nessun commento: