mercoledì 17 dicembre 2014

A Vicenza nasce il primo Museo del Gioiello in Italia



Inaugurazione ufficiale a Vicenza del Museo del Gioiello, il primo in Italia, uno dei pochi al mondo dedicato al settore, che aprirà al pubblico il 24 dicembre. 

Ospitato all’interno della Basilica Palladiana, edificio del XVI secolo e patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1994, il museo è completamente dedicato all’arte orafa, su una superficie di 410 metri quadrati.

9 le sale espositive dove sono esposti circa 400 pezzi che illustrano la storia dei gioielli nel tempo e nelle culture. All'interno si sviluppa un percorso didattico e culturale in due spazi, nel bookshop, all’ingresso, che raccoglie testi nazionali e internazionali sul gioiello, e nella sala delle esposizioni temporanee, in cui sono previste mostre dedicate ai preziosi della gioielleria.

L'inaugurazione è stato un evento di grande rilievo, alla presenza della stampa e delle autorità. Il progetto è stato interamente ideato e gestito da Fiera di Vicenza, in partnership con il Comune di Vicenza, frutto dell’impegno della società fieristica vicentina nel promuovere l’universo culturale dell’oreficeria e della gioielleria.

'Siamo particolarmente orgogliosi di inaugurare il Museo del Gioiello, alla vigilia di un anno importante per Fiera di Vicenza, il territorio e un sistema-Paese che nei prossimi mesi ospiterà Expo 2015. Il Museo è un progetto straordinario che premia e valorizza l’identità culturale di questa regione e il distretto orafo-gioielliero, una delle sue principali vocazioni produttive' ha dichiarato Matteo Marzotto, Presidente di Fiera di Vicenza. 

Ed è lo stesso Marzotto ha confermare che il museo è stato pensato come un luogo dinamico e fruibile, dedicato tanto agli esperti quanto al grande pubblico e alle nuove generazioni. Un luogo d’incontro che possa accogliere altri importanti eventi culturali di respiro internazionale.


Nessun commento: