sabato 14 febbraio 2015

In prima fila alle sfilate della Milano Fashion Week per beneficenza




Mentre gli occhi sono puntati su New York, Milano attira le attenzioni sulla sua fashion week grazie ad una nuova tendenza che va sviluppandosi tra gli stilisti. 

La prima fila per beneficenza, questa la proposta di CharityStars, piattaforma benefica specializzata in aste a favore del terzo settore, che ha coinvolto nell'iniziativa marchi di alcuni degli stilisti più celebri, ma anche attori e addetti ai lavori.

L'attore Paolo Stella ad esempio, ha messo all'asta la possibilità di assistere in prima fila alla sfilata di Roberto Cavalli. 

Chi si aggiudicherà l'asta avrà anche la possibilità di essere accompagnata, prima dell'evento, nello show room di Roberto Cavalli dove sarà vestita con un total look firmato dallo stilista. I proventi dell'asta in questo caso andranno a Primavere del Mondo O.N.L.U.S.

All'iniziativa aderisce anche Fausto Puglisi, che offre la sua prima fila. Chi si aggiudica l'asta, in questo caso, sarà accompagnato da Paola Bottelli, caporedattore del Sole 24 Ore e responsabile di Moda24. I proventi di questa asta andranno alla Casa della Carità. 

Due posti vengono offerti anche per la sfilata di Missoni per sostenere Onlus Mariana, due per la sfilata di John Richmond a sostegno di AIRC, due inviti con accesso al backstage, per assistere alla sfilata di Costume National, conoscendo Ennio Capasa. 

E ancora due seats per il fashion show di MSGM e due inviti per la sfilata di Antonio Marras per offrire un contributo rispettivamente ai progetti di AIL e di CuraRE Onlus.

Nessun commento: