lunedì 26 marzo 2018

Essenziale o di design. Come sarà il vostro Uovo di Pasqua?






Pasqua si avvicina e con essa la solita diatriba dei golosi che si dividono tra uova di cioccolata o colomba. Non dimentichiamo che la Pasqua è una festività cristiana ed anche i suoi dolci hanno una forte connotazione religiosa. 

Le uova sono simbolo di vita e rinascita, solide quanto il Santo Sepolcro, racchiudono al proprio interno una vita pronta a sbocciare, con un chiaro riferimento alla resurrezione, per questo in origine venivano colorate di rosso, a ricordare il sangue di Cristo 

Le colombe, sono invece il simbolo per eccellenza di pace e chiaro riferimento al santo, Colombano, che rifiutò le squisite libagioni di Teodolinda perché in periodo di Quaresima. 

Al di là del significato religioso, ognuno ha la sua preferenza e, per quello che mi riguarda, sposo decisamente l’uovo, preferibilmente con cioccolato fondente. 

Oggi poi, non parliamo più di semplici uova, differenziate solo dalla sorpresa interna, ma di vere e proprie opere d’arte con forme sempre più creative, come queste.



La Chocolate AcademyÔ Center Milano ha da sempre alla sua base ricerca e sperimentazione. La Pasqua è quindi un’ottima occasione per i maître chocolatier della scuola di alta formazione Barry-Callebaut per sbizzarristi nella realizzazione di nuove proposte di Choco-Design da presentare al grande pubblico. Il maître chocolatier e chocolate designer Davide Comaschi, direttore del Chocolate AcademyÔ Center Milano, plasma la materia come un contemporaneo Antoni Gaudì, creando una forma avveniristica dai colori oltremarini, così che il tradizionale uovo si trasforma in un vero e proprio mosaico in burro di cacao e cioccolato bianco belga Callebaut. Le tessere colorate brillano incastrandosi fra di loro dando all’uovo un aspetto futuristico, in cui design e gusto si incontrano. 




Tra le altre proposte della Chocolate AcademyÔ Center Milano merita sicuramente una menzione quella del resident chef Alberto Simionato, che suggerisce soggetti divertenti e colorati dedicati ai bambini, realizzando una serie di animaletti con alcune varietà di cioccolato a marchio Cacao Barry, come Zéphyr, Lactée, Elysée e Mi-amère. Vere sculture colorate dai grandi occhi accattivanti, che conquistano immediatamente l’attenzione dei più piccoli, come galline, pecorelle e animali marittimi che costituiscono un vero e proprio acquario in cioccolato. 




Ernst Knam non ha bisogno di molte presentazioni. Conosciuto al grande pubblico come il ‘Re del Cioccolato’, nella sua storica pasticceria in via Anfossi 10 a Milano, caratterizzata per ricercatezza e abbinamenti fuori dal comune, crea ogni genere di leccornie realizzate seguendo la stagionalità degli alimenti, su cui predomina il cioccolato, arricchito da spezie e frutta. La creatività è all'ordine del giorno e Pasqua ne è il tripudio. Il soggetto protagonista per la festività di quest’anno è sicuramente il fenicottero, realizzato a mano dallo Chef e dai suoi cioccolatieri, in cioccolato fondente, spruzzato con burro di cacao rosa. 




L’inconfondibile stile Armani caratterizza anche la linea Armani/Dolci che trasferisce le fantasie pittoriche della collezione primavera estate nel nuovo elegante packaging. L’uovo di cioccolato, nel formato da 200 gr, gli ovetti di cioccolato al latte o fondente con cuore al cacao e la classica fragrante colomba da un kg, sono infatti contenuti nelle nuove eleganti scatole ricoperte dalla carta multicolor, chiuse dal nastro in tinta con logo bianco a rilievo. Chiude le proposte un ampio assortimento di praline disponibili nelle confezioni di diverse grandezze. 





Il cioccolato artigianale Enrico Rizzi nasce da una lunga ricerca delle più rare qualità di cacao di ogni angolo della Terra, dal Ghana all’Ecuador, dal Perù al Madagascar. Solo le varietà migliori vengono selezionate per le sue ricette, realizzate a mano nel laboratorio ‘a vista’ di via Cesare Correnti a Milano. In occasione della Pasqua propone una collezione di 12 uova, vere e proprie opere d'arte. Tra queste i grandi classici, ma anche molte novità. Potrete scegliere tra l'uovo ricoperto di macarons, di gelatine, al Lusso Oro, alla Sinfonia dei Golosi con cioccolato biondo al caramello, fave di cacao intere e scaglie di sale Maldon. Non avete che l'imbarazzo della scelta.
https://www.enricorizzi.com/categoria-prodotto/uova-pasqua/




Per la Pasqua lo “specialista” della gelateria di Naturalmente, lo store di Rigoni di Asiago in via Buonarroti 15 a Milano, propone alcune autentiche chicche: l’uovo è ripieno di gelato al gusto di latte e miele del bosco, nocciola e pistacchio oppure con nocciola, Nocciolata, latte e Mielbio del bosco. Tra le proposte pasquali c’è anche la colomba gelato, farcita con la Nocciolata senza latte (una delle specialità più golose di Rigoni di Asiago) e con il pregiato pistacchio o in una versione gelato, farcita con Nocciolata senza latte e Pistacchio. Tradizionale, ma ricca e golosa, la colomba ripiena con crema chantilly e fragole, ricoperta di panna fresca.
www.naturalmenteamilano.com





E se per mettere d’accordo tutti, uovo e colomba coincidessero? Ci ha pensato Andrea Tortora, pasticcere altoatesino, che ha creato un dolce pasquale unico nel suo genere. L’idea gli è venuta perché, essendo il sesto figlio di una famiglia che sforna pasticceri da 4 generazioni, quando arrivava in tavola la colomba, lui era quindi il sesto a potersi servire, e non gli restavano che la coda e la testa, che sono anche le parti più asciutte. Così, per rimediare, ha pensato di eliminare la testa e la coda e di creare un dolce che fosse morbido in ogni sua parte. Nasce così l’uovo di colomba, senza additivi e conservanti, realizzato col lievito madre, che Andrea rinfresca ogni 4 ore, e con le farine del Molino Pasini. L’uovo di colomba pesa 600 grammi ed è confezionato in una elegante scatola di latta disegnata da Gio Pastore.




Decisamente iconico ed essenziale l'uovo di Pasqua di Iginio Massari. Il Maestro dei Maestri Pasticceri italiani, fondatore tra l’altro dell'accademia dei Maestri Pasticceri Italiani, sceglie un total black supportato solo dalla sua firma. Un tributo alla sua recente apertura a Milano, a pochi passi dal Duomo, all'interno della innovativa filiale Intesa Sanpaolo di via Marconi angolo Piazza Diaz. In coerenza con il suo stile, le sue uova non hanno bisogno di fronzoli eccessivi, e puntano principalmente sulla qualità del prodotto e sulla firma del Maestro.













Nessun commento: