giovedì 24 gennaio 2019

I 7 trend più hot del mangiar fuori nel 2019




Già da un po’ è chiaro che quando si decide di andare a mangiare fuori casa, non è più solo una ricerca di un ristorante di buon livello, ma il più delle volte si va alla scoperta di una vera e propria nuova esperienza

Sono infatti varie le ragioni che ci spingono alla scelta, ritrovarsi con amici, amore, famiglia, affari, relax, e sempre più si vanno a cercare quei luoghi che offrano esperienze sensoriali o gastronomiche coinvolgenti, efficienza tecnologica, trasparenza sulle origini alimentari dei prodotti, o ancora una scelta basata su un determinato regime alimentare. 

E questa tendenza è confermata oggi, da uno studio sulle tendenze della ristorazione previste nel 2019 nel mondo. Il report chiamato "Mangiare fuori nel 2019", realizzato da TheFork, piattaforma leader per la prenotazione di ristoranti in Europa in collaborazione con Doxa, società di ricerche di mercato internazionale, evidenzia 7 principali tendenze in ordine di importanza. Vediamole nel dettaglio. 

ESTETICA. Negli ultimi anni Instagram e altre app di condivisione fotografica hanno rivoluzionato il mondo del food. I ristoranti hanno persino creato cibo e bevande per massimizzare l'impatto sui social media. Ora Instagram Stories, Facebook Live e YouTube hanno esteso la tendenza oltre una singola istantanea a ciò che funziona bene nei video ed i ristoranti si adeguano creando piatti e bevande per colpire i clienti, soprattutto i millennial. 

TECNOLOGIA. Il 95% dei ristoratori negli Stati Uniti afferma che la tecnologia migliora l'efficienza dei ristoranti. Dall'uso dei droni nel delivery e nel servizio fino alla al check-out basato su applicazione, i ristoranti integrano sempre più soluzioni tecnologiche nelle loro attività. 

TRASPARENZA. I consumatori dei servizi di ristorazione richiederanno sempre più trasparenza in termini di approvvigionamento, origini alimentari e metodi di coltivazione e trasformazione. 

FREE-FROM EXTREME. I regimi alimentari basati sui soli vegetali, influenzeranno sempre più le politiche dei ristoranti. 

ESPERIENZE. Non semplici pasti, ma esperienze: nel complesso, i clienti, in particolare i millennial, preferiscono spendere il proprio denaro per un'esperienza piuttosto che per una un semplice bene o servizio. 

SALUTE. Miglioramenti naturali e ristoranti sani: i superfood fanno già parte della dieta delle persone anche al ristorante. 

CONOSCENZA. Crescente conoscenza del consumatore che continuerà anche nel 2019 ad adottare ulteriori misure per saperne di più su luoghi di produzione e componenti del cibo che mangiano. Questa consapevolezza si otterrà sfruttando la tecnologia. Tanto che nascono app che aiutano le persone a identificare ingredienti con cui non hanno familiarità.

Nessun commento: