giovedì 29 maggio 2014

Gli appuntamenti che non perderei per il ponte del 2 giugno




Il fine settimana si avvicina ed io sto organizzandomi per godermelo al meglio. Sono in partenza per la mia città natale, Cremona, ma questa volta con un motivo in più.

Da domani infatti prenderà il via Le Corde dell'Anima, una bella manifestazione che dura fino il 1 giugno e che fonde letteratura e musica, tra incontri con autori popolari e quelli di nicchia. Una formula che ha appassionato gli spettatori e che attira sempre un numero maggiore di persone.

In queste giornate si susseguiranno incontri, anteprime, piccoli concerti, laboratori e varie iniziative parallele, tra le quali la Strada del Gusto Cremonese, che presenta menù d'autore per tutto il mese di giugno, durante il quale si potrà degustare, presso i ristoranti del territorio che hanno aderito, un menù creato ad hoc per la manifestazione.


Tra i vari appuntamenti non perderò sicuramente venerdì sera quello con Ildefonso Falcones insieme a Duende Flamenco e più tardi Paola Maugeri con Erica Mou, mentre sabato sera seguirò Ivano Fossati in dialogo musicale con Fausto Mesolella e Wena e, nella stessa serata, Silvia Avallone con la parte musicale di Malika Ayane e le letture di Isabella Aldovini.

La domenica saluterò Cremona per andare a Zibello, dove ogni anno si tiene la Festa del Culatello, uno dei salumi che prediligo. Cinque giornate di sagre, suddivise in due week end (31 maggio-2 giugno e 7-8 giugno) durante il quale si celebrerà il celebre salume. L'1 e 2 giugno si potrà partecipare al mercato del 'November Porc' con specialità tipiche e di nicchia provenienti da tutta Italia.

Durante la manifestazione ci sarà quindi la possibilità di assaggiare diverse prelibatezze, ma a farla da protagonista sarà il celebre Marchio Rosso, degli Antichi Produttori del Culatello di Zibello e della Spalla Cruda. E allora come resistere?

Non ho il dono dell'ubiquità, altrimenti ci sono altri due eventi, che si svolgono in queste giornate, alle quali mi sarebbe piaciuto partecipare. La prima è Girotonno,    quattro giorni di manifestazione che vedono protagonista il tonno di qualità

Carloforte, in Sardegna, da domani al 2 giugno, vedrà sfilare chef di importanza internazionale, gastronomi, giornalisti, o semplici appassionati che assisteranno alla proclamazione di Carloforte come 'capitale del tonno di qualità' grazie alla tonnara di San Pietro, che vedrà anche nei giorni della manifestazione, la pesca del 'tonno da corsa'.

Non mancheranno appuntamenti collaterali per conoscere meglio l'antica tradizione e cultura del tonno rosso, pescato in una delle tonnare del Mediterraneo ancora in attività. Inoltre ci sarà la 'Tuna competition', una gara gastronomica a cui partecipano chef provenienti da sei Paesi che prepareranno specialità a base di tonno crudo e cotto, e il 'Girotonno live cooking' che ospiterà chef stellati come Moreno Cedroni e Alessandro Negrini.

L'altro appuntamento che seguirei è la tappa di Golosaria a Riccione. Tre giorni, dal 31 maggio al 2 giugno, di festa e gusto che portano la firma di Paolo Massobrio. Si potranno incontrare i migliori produttori del territorio emiliano che presenteranno formaggi e salumi, oli e vini e naturalmente la piadina.

Non mancherà lo spazio dedicato all'aperitivo interpretato in maniera originale, o al panino gourmet e naturalmente tanti protagonisti e show cooking. Come vedete non c'è che l'imbarazzo della scelta.


.



Le corde dell'anima a Cremona

Festa del Culatello di Zibello

Girotoono a Carloforte

Golosaria a Riccione

Nessun commento: