lunedì 16 giugno 2014

Il Re Mida nipponico Shintaro Akatsu inaugura a Milano il ristorante giapponese Sampei





Il carnet dei tanti indirizzi di eccellenze gastronomiche di Milano, dal 22 giugno, si arricchirà di una nuova voce: Sampei, il ristorante giapponese di Akatsu.

Per chi non lo conoscesse, Shintaro Akatsu è un abile imprenditore giapponese, 52 anni ben portati, ed una passione sfrenata per l'Italia. La sua storia professionale nasce col gas, prima con la compagnia del padre e poi con una tutta sua.

La biografia ufficiale riporta che si annoiasse, in questo settore, così, grazie ad un viaggio in Italia, conosce un gioielliere che gli vende un anello per quella che poi diventerà la sua ex moglie, e con il quale nasce un rapporto di amicizia durante la separazione.

Proprio da questa amicizia e dall'amore per il nostro Paese, nasce il primo business. Comprerà infatti 1.500 orologi per rivenderli a Tokyo, facendoli diventare veri e proprio must.

Dalla moda, il passo successivo è stato la ristorazione. Galeotto fu sempre un viaggio in Italia ed un amico a cui venne l'idea di esportare il marchio Grom e l'amore per il gelato italiano, in Giappone. Altro successo, a cui si susseguono un alternarsi di investimenti tra food e fashion.

Questo Re Mida tenta ora di portare il Giappone in Italia, grazie a Sampei, un ristorante giapponese che già dal nome strizza l'occhio agli italiani. Sampei infatti è il giovane pescatore, che tra tutti i personaggi manga, amati dagli italiani, risulta essere il beniamino.

Un nome quindi che si ricorderà con facilità, un indirizzo centrale, visto che è situato tra il Duomo e San Babila, con l'obiettivo di una clientela di passaggio e turisti, oltre che la speranza di clienti fissi, e con un'unica filosofia: qualità di prodotti e prezzi accessibili.

Per il pranzo è previsto un menù veloce, mentre a cena si potrà gustare sushi, sashimi, zuppe e carne kobe, per un costo che dovrebbe aggirarsi sui 40€ a persona. 

Entrando quindi nel nuovo Samperi ci si sentirà trasportati in Giappone, grazie anche al design del ristorante, un arredo tutto Made in Tokyo, il cui colore dominante è il nero con giochi di contrasti e luci.

Il piano terra è dedicato all'aperitivo con 20 camerieri vestiti come Sampei, mentre al piano superiore ci attende una cucina a vista con antiche canne da pesca, simbolo dei manga, ma soprattutto dell'antica tradizione nipponica.

L'inaugurazione è prevista il 22 giugno dalle 19.00 con un aperitivo a base di sakè e birre giapponesi e un Dj set con Andrea Delogu e Ema Stockholma.



Ristorante Sampei 
Largo Corsia dei Servi 
(all'altezza di Corso Vittorio Emanuele 24) 
Milano











Nessun commento: