martedì 17 giugno 2014

Si apre con i fuochi d'artificio l'86.a edizione di Pitti Immagine Uomo




Pitti Uomo verrà ufficialmente inaugurato questa mattina, ma già da ieri sera sono iniziati i festeggiamenti. Questa infatti è un’edizione un po’ speciale, visto che si celebrano i 60 anni del Centro di Firenze per la Moda Italiana.

E proprio il suo presidente, Stefano Ricci, con la sua maison, ha donato alla città la nuova illuminazione del Ponte Vecchio, inaugurata ieri sera con un grande evento a cui ha partecipato una moltitudine di persone.

I lungarni erano infatti stracolmi di gente, da San Niccolò alla Carraia, che hanno potuto assistere al grande show sull'acqua dell'Arno firmato dalla compagnia francese Iliotopie. 

Sul fiume scorrevano bizzarre costruzioni galleggianti, spinte da artisti-acrobati che ricordavano il Cirque du Soleil. Scorre poi galleggiando su un grande letto di legno, una piccola Fiat 500 azzurra che viaggia spedita sulle acque, spettacolari ruote guidate da funamboli, strane canoe che sparano fuochi d'artificio. C'è persino una giovane artista che interpreta la Venere di Botticelli.

E poi il momento tanto atteso. Dal Ponte Vecchio, Andrea Bocelli canta un'aria da ‘Gianni Schicchi’ di Giacomo Puccini, dando simbolicamente il via all'accensione della nuova illuminazione, 102 led per la parte interna e 16 corpi illuminanti per l'esterno, per un risparmio energetico del 79,33% e circa 12-15 mila euro per il Comune.

All’accensione ha fatto seguito una cena a cui hanno partecipato, autorità, vip e tutto il mondo della moda, sul Ponte Santa Trinita, dove è passato anche il corteo con 60 figuranti del Calcio Storico Fiorentino, aperto dai Bandierai degli Uffizi.

Oggi invece si inaugura ufficialmente l’86 edizione del Pitti Immagine, che fino al 20 giugno, presenterà a Fortezza da Basso 1089 marchi, di cui 431 stranieri, che decreteranno le tendenze per il mewswaer di domani.

Parallelamente si svolge, come ormai di consuetudine, PittiW, che presenta 75 collezioni per la donna, ed il sesto concorso per nuovi designer uomo Who's on next?

Ospite della manifestazione Z Zegna, con l'anteprima il 19 alla Stazione Leopolda, di una collezione disegnata da Murray Scallon e Paul Surridge, che fonde eleganza formale e sportswear. 

Il tema-guida di questa edizione è Ping Pitti Pong, con un progetto a cura di Oliviero Baldini, che prevede un evento in collaborazione con La Gazzetta dello Sport, Pitti-Gazzetta Open 2014: protagonisti la Nazionale Italiana di Tennis da Tavolo e alcuni Pitti People. 

Per Pitti Italics, Marcelo Burlon County of Milan e Au jour le jour. Il primo è un brand lifestyle in ascesa lanciato dal direttore creativo argentino con una performance al Parterre di Piazza della Libertà, mentre Au jour le jour è il giovane marchio made in Italy firmato dai designer Mirko Fontana e Diego Marquez. 

Tra le novità del salone, rientrano a Pitti Uomo brand prestigiosi, come Borsalino, Custo, Brooksfield, Eleven Paris, Massimo Alba e Woolrich Woolen Mills. 

Wooster e Lardini presentano una nuova capsule destinata ai mercati Usa e asiatici, che vede la collaborazione di Lardini con Nick Wooster, stilista from Usa. 

G-Star Raw RAW For The Oceans è un progetto speciale curato da Pharrell Williams, che punta su un'innovativa fibra ecologica derivata dal riciclo delle bottiglie di plastica recuperate negli oceani e trasformate in denim.

Debutto europeo della collezione denim firmata da Ron Herman. Italia Independent torna a Pitti, per i 60 anni del Centro di Firenze per la Moda Italiana e presenta la Unique Edition di occhiali da sole in 60 esemplari numerati, creato grazie alle infinite varianti offerte dal Programma Tailor Made. 

Tiger Jay Collection è la linea premium nata dalla fusione tra il design degli yacht J-Class e l'esperienza North Sails. Il Carosello della Verità di Caruso a cura di Sergio Colantuoni, affronta il tema del ‘giusto prezzo’ di un vestito sartoriale. 

Lo storico brand toscano Braccialini, celebra i suoi primi 60 anni con una mostra nel Museo Marino Marini. Emiliano Rinaldi sfila nei Giardini di Villa Vittoria. 

Casa Buonarroti apre al pubblico con Vittorio Sgarbi grazie a Happiness, in occasione dei 450 anni dalla scomparsa di Michelangelo. La Martina fa un'esibizione di polo. La Perla debutta con la sua linea maschile firmata da Emiliano Rinaldi. 

Nella galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti, la mostra ’90 Years of Excellence and Passion’ celebra i 90 anni della maison Damiani con le 18 opere orafe che hanno ricevuto i Diamonds International Awards, gli Oscar della Gioielleria. 

Infine, Pinko Hybrid Experience, è il nuovo progetto digitale del brand, che mostra anche Pinko Uniqueness, nuova capsule interpretata da Viviana Volpicella.

Quest’anno Pitti avrà parallelamente un ricco calendario di eventi con sfilate, mostre, concerti. Firenze Hometown of Fashion (16-20 giugno 2014) è un progetto realizzato insieme a Pitti Immagine con il contributo straordinario del Ministero dello Sviluppo Economico e di ITA - Italian Trade Agency.

Nel calendario della festa, l'omaggio alla città di Salvatore Ferragamo, Gucci, Emilio Pucci, Ermanno Scervino, protagonisti della moda internazionale 'Born in Florence', con eventi in luoghi simbolo di Firenze, oltre alla già citata nuova illuminazione del Ponte Vecchio col concerto di Andrea Bocelli al nuovo Teatro dell'Opera.

Infine, in visione un film Rai con grandi protagonisti della lirica, del teatro e del cinema italiano. In mostra otto capi del celebre atelier romano, tra i quali anche l'abiti indossato da Michelle Pfeiffer ne ‘L'età dell'innocenza’.

Nessun commento: