martedì 26 agosto 2014

Tra nuove star e vecchie glorie si avvicina la 71.a Mostra del Cinema di Venezia




Ormai quasi ci siamo. Domani si accenderanno le luci sul red carpet della 71.a Mostra del Cinema di Venezia. Se i film partecipanti nelle varie categorie sono una certezza da giorni, ora vanno confermandosi le voci che si sono susseguite sulle presenze di celebritis che li accompagneranno per promuoverli.

‘I divi ci saranno bisogna mettersi d'accordo sul concetto di divo, ammodernarlo, perché le star oggi, quelle che richiamano la folla davanti al Palazzo del cinema, sono giovani attori che neppure conosco’ ha dichiarato all’Ansa Alberto Barbera, direttore della Mostra.

In effetti oggi gli attori in ascesa, sono quelli per lo più conosciuti dai giovani, magari provenienti da serie televisive o celebri per le saghe blockbuster, star che a volte durano qualche stagione. 

Per l’inaugurazione, che avverrà domani sera nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, dopo la cerimonia di apertura condotta da Luisa Ranieri, il film di apertura sarà ‘Birdman’ (‘Le imprevedibili virtù dell'ignoranza’) diretto da Alejandro G. Inarritu.

A calcare il tappeto rosso in rappresentanza del film, ci saranno due grandi attori, Michael Keaton ed Edward Norton, accompagnati da una giovane bellezza appunto, Emma Stone. Nel cast troviamo Zach Galifianakis, Andrea Riseborough, Amy Ryan e Naomi Watts. 

Non mancheranno altri grandi star a partire da Al Pacino, che sarà alla Mostra dal 30 agosto con due film, in concorso ‘Manglehorn’ di David Gordon Green e fuori concorso con ‘The Humbling’ di Barry Levinson, Ethan Hawke per ‘Good Kill’ di Andrew Niccol, Viggo Mortensen per ‘Loin des hommes’ di Oelhoffen, James Franco regista e interprete di ‘The sound and the Fury’ su Faulkner, Owen Wilson per la commedia ‘She's funny that way’ di Bogdanovich fuori concorso.

Sul fronte femminile a catalizzare l’attenzione ci penseranno, oltre alla già citata Emma Stone, Catherine Deneuve, una habitué che torna al Lido con ‘3 Coeurs’ di Benoit Jacquot in cui recita con la figlia Chiara Mastroianni e Charlotte Gainsbourg, terza donna di quel film, e protagonista di ‘Nymphomaniac vol. 2’. Non passerà inosservata neppure Milla Jovovich presente al Lido per ‘Cymbeline’ di Almereyda.

Numerose saranno le presenze italiane. Tra gli attori con film in concorso, troviamo Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi in ‘Il giovane favoloso’ di Martone, Scamarcio e Mastandrea presenti nel cast di ‘Pasolini’ di Ferrara e Alba Rohrwacher protagonista di ‘Hungry Hearts’. 

Nelle altre sezioni attesi Marco D'Amore (Gomorra la serie) che con Luca Zingaretti interpreta ‘Perez’ di Edoardo De Angelis fuori concorso, Pierfrancesco Favino protagonista e produttore di ‘Senza nessuna pietà’, film d’esordio alla regia di Michele Alhaique e Isabella Ferrari diretta dal marito De Maria in ‘La vita oscena’.

Il 20 settembre sarà il compleanno di Sophia Loren. Alla diva, che festeggia 80 anni, sarà dedicato un documentario, una mostra e la proiezione di ‘Una giornata particolare’ restaurato. Non è ancora confermata però la presenza dell’attrice.

Tra le defezioni che avrebbero attirato l’attenzione della stampa, si nota quella di Dakota Johnson, protagonista del tanto nominato ‘50 sfumature di grigio’e Jennifer Aniston, presente nel cast del film di Bodganovich, in questo momento al centro dell’attenzione dei gossip.

Un’ultima annotazione sugli emergenti degni di attenzione e sul più giovane partecipante alla mostra. Tra i primi non posso non citare Imogen Poots presente in ‘She's Funny That Way’ di Peter Bogdanovich, Adam Driver il papà di Hungry Hearts di Costanzo, Alexandra Daddario in ‘Buryng the Ex’ di Joe Dante. Il più giovane? Sicuramente Jacir Eid che a 8 anni è il protagonista di Theeb (lupo in arabo), un film di Naji Abu Nowar, in concorso ad Orizzonti.




Nessun commento: