domenica 2 novembre 2014

PizzaUp. Si discurerà di uso del calore e digeribilità al simposio della pizza




Inizierà domani e si protrarrà fino al 5 novembre a Vighizzolo d’Este (Pd), PizzaUp, il simposio dedicato all'alimento italiano d'eccellenza, la pizza.

Tre giorni di dibattiti, laboratori sperimentali e convegni che verteranno principalmente su due argomenti di grande attualità: il calore, e la digeribilità della pizza.

Si cercherà di fare chiarezza su questi due aspetti, andando ad approfondire il metodo di cottura, i forni e la temperatura, come influenza la cottura degli alimenti e cercando di far capire che una pizza è, più o meno digeribile, a seconda della dieta individuale.

Non sarà però solo teoria, ma anche molta pratica. Al simposio infatti, dove saranno presenti i migliori pizzaioli professionisti italiani, martedì verranno realizzati impasti tradizionali ed innovativi e mercoledì una giuria composta da giornalisti del settore, capitanata da Paolo Marchi, decreterà la Pizza Italia 2015.

La pizza vincitrice sarà quella che meglio interpreterà i temi del simposio, sulla base di tre parametri: l’impasto, la cottura e l’abbinamento (ogni pizzaiolo avrà a disposizione un paniere di ingredienti selezionati da Corrado Assenza).

Quest'anno tutti potranno seguire il simposio, perché verrà realizzato un film-documentario da 35 minuti (e poi 7 mini-episodi più corti, per il web), intitolato ‘La Farina e il Fuoco’ (regia di Silvia Chiodin), nel quale verrà spiegato come fare e, come riconoscere, una pizza di qualità. 

L’evento, organizzato dall’Università della Pizza in collaborazione con Molino Quaglia, vede la partecipazione della conduttrice e autrice tv Francesca Barberini e dell’esperta di panificazione Sara Papa, che si destreggeranno tra i migliori pizzaioli italiani.



3 - 5 novembre 2014
(il 5 aperto al pubblico)
PIZZAUP
Vighizzolo d’Este (Pd)



Nessun commento: