mercoledì 4 marzo 2015

Goût de France, il gusto della cucina francese alla conquista dell'Italia




La Francia si prepara ad invadere amichevolmente l’Italia dal 16 al 19 marzo con le Giornate della Gastronomia Francese in Italia.

L’evento sarà un coinvolgente viaggio nella cucina francese del XXI secolo, omaggiato dai più grandi chef italiani, in previsione di Expo2015, dedicata proprio alle tematiche che ruotano attorno alla nutrizione.

Tre chef francesi saranno infatti ospiti a Roma, accolti da altrettanti chef della capitale, per realizzare insieme dei menù a quattro mani, che verranno serviti ogni sera sulle tavole dei tre ristoranti romani selezionati. 

Gli chef francesi potranno così percorrere i passaggi della filiera gastronomica italiana, a partire dalle visite ai produttori locali, fino alla selezione dei prodotti del territorio nei mercati della capitale.

Un incontro tra chef francesi ed italiani dunque, col fine di confrontarsi, anche grazie a masterclass, convegni ed incontri professionali, su una cucina più sana, naturale, sostenibile e cosciente, tematiche sempre più al centro degli stili di vita e delle preoccupazioni di tutti. 

Il 19 marzo, ultimo giorno della manifestazione coinciderà con un altro grande evento a livello mondiale, che vedrà sempre la Francia come protagonista: Goût de France/Good France, una cena mondiale che renderà omaggio alla cucina francese e ai suoi valori di convivialità. 

1300 chef di 150 diversi Paesi che daranno vita ad una grande festa della cucina, confrontandosi con i sapori della gastronomia d’oltralpe e diventando per una sera, i protagonisti della più vasta azione di promozione mai messa in atto dalla Francia.

Le Giornate della Gastronomia Francese in Italia sono organizzate dall’Ambasciata di Francia in Italia e dall’Institut Français Italia, insieme a Atout France, l’Ente per il Turismo Francese, con la collaborazione di Alain Ducasse.

La Francia, renderà a sua volta omaggio ai migliori Chef italiani nel corso del 2015, invitandoli nella "Cucina aperta" di Palazzo Farnese, sede dell'Ambasciata di Francia, per celebrare la cucina italiana.





Nessun commento: