martedì 26 maggio 2015

A Milano Wine Garden le Tenute SalvaTerra presenta le sue eccellenze





Appassionati di vino, ma non solo, annotatevi questi appuntamenti che si svolgeranno in una location unica, come l’Oratorio della Passione in piazza Sant’Ambrogio, angolo di fascino e cultura.


Si inaugurano un ciclo di degustazioni, ideate da Tenute SalvaTerra, azienda emergente veronese, che darà l’opportunità ad appassionati ed esperti, di scoprire le peculiarità delle etichette realizzate nelle aree a maggiore vocazione vitivinicola del Veneto ed in particolare della Valpolicella.

Il primo appuntamento è per giovedì 28 maggio con Tenute SalvaTerra - Amarone a Milano, in programma dalle 18.00 alle 19.00, all’interno del Milano Wine Garden. 



In uno spazio ricco di storia, trasformato per l’occasione in un laboratorio del vino, Amarone Classico e Riserva, Valpolicella Classico e Ripasso Classico Superiore, Prosecco, Pinot Grigio e Lazzarone, racconteranno le rispettive zone di provenienza attraverso i profumi e gli aromi che hanno reso questi vini di grande struttura, eleganza e bevibilità famosi in tutto il mondo.

Il ciclo delle degustazioni proseguirà il 17 e 18 giugno e il 9 e 10 settembre sempre presso l’Oratorio della Passione. Il Tasting si differenzierà in tre momenti degustativi, Classico, Aromatico e Show Cooking.

Tenute SalvaTerra nasce dall’incontro della famiglia Furia, fortemente radicata nel territorio veronese come produttore da più di 30 anni, con un gruppo di imprenditori che hanno creduto in questo progetto di territorio.

L’obiettivo della cantina è valorizzare la Valpolicella e i suoi vini, legando il proprio marchio all’identità di un’area dalle innumerevoli potenzialità e risorse. 

Un luogo con forti elementi di unicità, che si distingue non solo per il suo terroir, combinazione di vocazione del suolo e maestria enologica, da cui nascono gli eccellenti vini rossi conosciuti in tutto il mondo, ma anche per le Arti che si sono sviluppate nel corso degli anni con grande passione e maestria.

Nessun commento: