lunedì 29 giugno 2015

Pronti? Si parte con il 'Road to Dubai. The Italian tasty way'






Se nei prossimi giorni dovete avvistare tre camper provvisti di ogni confort, che si aggirano cercando i migliori ristoranti e prodotti enogastronomici italiani, non preoccupatevi. 

Si tratta del Road to Dubai – The Italian tasty way, un vero vero e proprio tour enogastronomico, partito oggi da Expo, che toccherà le migliori mete del mangiare e bere bene, ma anche qualche indirizzo meno conosciuto.

La destinazione finale è Dubai, dove dal 27 ottobre al 6 novembre prossimi, si terrà l’Italian Cuisine World Summit, che avrà come protagonisti i migliori ristoranti italiani delle città che durante l’evento ospitano decine di cuochi stellati Michelin provenienti dall’Italia.

Tra questi troviamo Enrico Bartolini (Devero – Cavenago)**, Mauro Uliassi (Uliassi – Senigaglia)**, Heinz Beck (La Pergola Cavalieri Hilton – Roma)***, Alfonso ed Ernesto Iaccarino (Don Alfonso – Sant’Agata sui due Golfi)**, Rosanna Marziale (Le Colonne – Caserta)*, Angelo Sabatelli (Sabatelli – Monopoli)*, Antonella Ricci (Forno a Ceglie Messapica)*, Vincenzo Candiano (Locanda Don Serafino – Ragusa)** e Pino Cuttaia (La Madia – Licata)**.

A bordo dei camper, oltre agli chef ci saranno anche giornalisti, come Sarah Sedley Hymers (www.ahlanlive.com), Stacey Overton Johnson (www.thenational.ae), Dave Reeder (www.theprochefme.com), Samantha Wood (www.foodiva.net) Wafaa Zaki (www.mbc.net), distributori di prodotti alimentari e clienti di ristoranti di Dubai.

A guidare la simpatica brigata ci penserà Francesco Guarracino, executive chef del ristorante Bice Mare di Dubai.

Durante le tappe si conosceranno meglio produttori di eccellenti oli extravergine di oliva, di formaggi tipici, di dolci tradizionali e ovviamente vini. 

A Punta Campanella, nei pressi di Sorrento, per esempio, i camperisti della gola parteciperanno alla pesca del raro gamberetto di Crapolla, mentre a Castel di Sasso, nella fattoria La Campestre, scopriranno i segreti del Conciato, uno dei più antichi formaggi italiani. 

In un tour come questo non poteva mancare la pizza di alta qualità e per questo i camper si dirigeranno a Caiazzo, per provare la pizza di Franco Pepe (Pepe in Grani).

Tra le soste del vino, ci saranno quella nelle Marche (Cantina La Murola), la visita a personaggi che hanno recuperato antichi vitigni campani come Peppe Mancini e Manuela Piancastelli hanno fatto con il Casavacchia e il Pallagrello e in Puglia a produttori di Primitivo di Manduria.

Road to Dubai toccherà infine i luoghi del Forum. Innanzitutto il Museo della Pentola (Agnelli), dove cucineranno cuochi come Chicco e Bobo Cerea (Da Vittorio, Brusaporto)***, Claudio Sadler (Sadler, Milano)**, Matteo Scibilia (Osteria della Buona Condotta – Ornago) e Tano Simonato (Tano passami l’olio, Milano)* e poi il Mercato Centrale di Firenze e la splendida Villa Medicea di Artimino dove 50 produttori toscani saranno i protagonisti di una cena della tradizione. 




Nessun commento: