giovedì 10 settembre 2015

Valeria Bilello vince L'Oreal Paris per il cinema




Giovani, italiane, emergenti, di talento. Sono questi alcuni degli elementi che hanno caratterizzato le 5 attrici in lizza per il Premio L'Oreal Paris per il cinema.

Il premio è un riconoscimento collaterale della Mostra del cinema di Venezia di cui da otto anni il colosso cosmetico è sponsor.

E proprio oggi, durante il Festival, le candidate votate dal pubblico dal 6 luglio scorso, sulla pagina Facebook di L’Oréal Paris, hanno conosciuto la vincitrice

Valeria Bilello ha avuto la meglio rispetto a Francesca Valtorta, Sara Serraiocco, Simona Tabasco, Tatiana Luter, le altre cinque attrici candidate.

Siciliana di nascita, milanese di adozione, 33 anni, Valeria Bilello ha cominciato come conduttrice per Mtv, per passare a varie esperienze al cinema in Italia ed all'estero. 

Il debutto cinematografico è nel 2008 nel film 'Il papà di Giovanna di Pupi Avati', in concorso all’edizione 65.a della Mostra del Cinema di Venezia. 

Vincitrice del premio come migliore attrice al Festival International du Film de Boulogne-Billancourt per la recitazione in 'Happy Family' di Gabriele Salvatores, si aggiudica ruoli nei film 'Ti amo troppo per dirtelo' di Marco Ponti, 'Come non detto' di Ivan Silvestrini, 'Miele' di Valeria Golino, 'Pazze di me' di Fausto Brizzi, 'Once chance' di David Frankel. 

Quest’anno è stata la protagonista di 'Io, arlecchino' di Giorgio Pasotti e Matteo Bini e Monitor di Alessio Lauria.

Ha fatto anche qualche incursione nella moda, come testimonial di un profumo di Giorgio Armani. 

''E' un premio porta fortuna'' ha commentato l'attrice all'annuncio della vincita, anticipando che a breve, forse già da fine ottobre, sarà in tv nell'atteso 'Il Sistema di Carmine Elia' con Claudio Gioe'. 







Nessun commento: