giovedì 21 gennaio 2016

I maestri pasticceri si ritrovano a Rimini per Sigep





Attesissimo come ogni anno, sta per iniziare uno degli appuntamenti più attesi dai golosi di tutto il mondo.

Dal 23 al 27 gennaio si svolgerà a Rimini, la fiera più dolce che ci sia, Sigep, il Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione artigianale.

L'evento, giunto alla 37^ edizione, nasce con lo scopo di promuovere il settore dell’ “arte bianca” italiana e con quello di far incontrare professionisti di tutto il mondo. 


Ogni anno la presenza di pubblico e di professionisti del settore, risulta essere in ascesa, confermando così la sua leadership, come vetrina europea primaria del dolciario.

Cuore dell'evento saranno sicuramente le competizioni fra gli esperti del settore. Prima fra tutte la Coppa del Mondo di Gelateria, giunta alla settima edizione.

In gara 13 nazioni composte, complessivamente, da 65 professionisti del dolciario provenienti da Argentina, Australia, Giappone, Italia, Marocco, Messico, Polonia, Spagna, Svizzera, Stati Uniti, Cile, Uruguay e Singapore. 

Le prove per incoronare la nazione vincente prevedono la preparazione di una coppa di gelato con gusti assortiti, una torta gelato, quattro tipi di mignon di gelato al cioccolato del peso massimo di 40 grammi; la preparazione di tre finger food caldi da abbinare a un gelato gastronomico scelto dalla stessa squadra; una scultura di ghiaccio e uno zoccolo di ghiaccio a cui aggiungere fiori, frutta, frutta secca, verdura, spezie o altri ingredienti commestibili e la novità della scultura in croccante, oltre alla prova ribattezzata 'Mystery Box', esame di abilità che contempla la creazione di un gusto di gelato al cono utilizzando ingredienti sorteggiati e assegnati solo all'inizio della sfida. 

Nell'ultima edizione del 2014 la classifica ha visto prevalere la Francia, davanti all'Italia e alla Polonia. Sin qui Francia e Italia si sono divise le vittorie e giungono a questa settima sfida con tre vittorie a testa. 

Nella giuria artistica, la critica d'arte Lorena Gava, il campione mondiale di gelateria Beppe Tonon e Stephan Didier che è Mof (Meilleurs Ouvrier de France) e presidente nazionale degli scultori di ghiaccio francesi.

A Sigep 2016 sarà anche presentata la 4.a Giornata Europea del Gelato Artigianale in programma il 24 marzo. La presentazione delle linee guida della Giornata avverranno all'interno di un convegno in programma lunedì 25 gennaio.

Altro settore, altro contest. The Pastry Queen è la gara di pasticceria internazionale tutta al femminile. Cinque donne, ognuna in rappresentanza di un continente, si sfidano a colpi di spatola per realizzare il dolce migliore, che sia rappresentativo della loro cultura. 

La gara gode della collaborazione con l'AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) e per questa edizione è stato scelto il tema conduttore della danza, arte a cui le gareggianti dovranno ispirarsi per le loro creazioni.

Grande spazio anche al caffè che sarà protagonista del contest, che si terrà sabato 23 gennaio, ovvero i Campionati Italiani Baristi.

La gara consisterà in tre momenti: espresso, tostatura e caffetteria. Quest'ultimo prevede la realizzazione di 4 espressi, 4 bevande a base di caffè e latte caldo e 4 bevande analcoliche personalizzate a base di espresso.

A giudicare i baristi, i componenti di SCAE Italia (Specialty Coffee Association of Europe).

Ancora una sfida nel settore del cioccolato con The Star of Chocolate, concorso internazionale che si terrà lunedì 25 gennaio e che vede i maitres chocolatier alla prese con creazioni e specialità a base di cioccolato il cui tema dovrà essere 'la musica jazz'.

Bread in The City è infine la gara che mette alla prova gli allievi delle scuole artigianali di panificazione. Sono 5 le tipologie di pane richieste: ciabatta, pane lievitazione naturale, libera creazione, biologico, aromatico con spezie ed erbe del proprio paese. 

Ai giovani panificatori inoltre, è richiesto di preparare pasta sfoglia, pasta lievitata sfogliata, torte da forno e pasta frolla.

Il David di Michelangelo, non sarà solo l'immagine che ha caratterizzato la campagna di comunicazione di Sigep, ma diventerà anche un'imponente statua di cioccolato. 

Il team guidato da Mirco Della Vecchia e Giuseppe Punteri proporrà la copia fedele del David di cioccolato che verrà terminata dai cioccolatieri dell'Accademia che provvederanno a rivestire la parte esterna del David di uno speciale cioccolato antiossidante brevettato. 

Così, dopo la dolce statua dedicata a Papa Francesco e alla Statua della Libertà, quest'anno tocca alla riproduzione del capolavoro simbolo del Rinascimento

La statua è alta 3,5 mt e ha richiesto 26 giorni di lavoro per la sua realizzazione, per la quale sono stati utilizzati 1.180 kg di cioccolato ricavato fondendo assieme gli scarti di lavorazione non vendibili e non riutilizzabili, forniti da sette artigiani cioccolatieri italiani. 

A ciò si aggiunge l'iniziativa dell'Accademia di recapitare 1.180 cioccolatini (uno per ogni kg del David in cioccolato) alla mensa dei poveri di Belluno. 

Molte altre le iniziative vanno ad arricchire questa kermesse dolce: incontri, laboratori e degustazioni guidate dagli esperti, per scoprire o approfondire il lato goloso della ristorazione.

La fiera sarà affiancata da RHEX, Rimini Horeca Expo, che ai padiglioni B7 e D7 ospiterà prodotti e tecnologie per la ristorazione extradomestica.




23 - 27 gennaio 2016
Sigep 
Salone dedicato al settore della gelateria e del dolciario artigianali 
Rimini Fiera  
Ingresso
Riservato agli operatori professionali 9,30-18.00, ultimo giorno 9,30-15,00 (15,00-17,00 solo con ticket online)
Info visitatori Tel. 0541-744111
#Sigep2016








Nessun commento: