martedì 19 settembre 2017

Milano si prepara alla Fashion Week





Su Milano aleggia aria di moda da un po' di giorni, più precisamente dal 14 settembre con la Vogue Night Milan, a cui è seguita l'inaugurazione ufficiale della Milano XL che coinvolge tutta la città ed infine con Micam e Mipel, i Saloni internazionali della calzatura e della pelletteria.

Ma sarà da domani, con la Milano Fashion Week che si entrerà nel vivo. Sei giorni, o forse meglio cinque, durante le quali si potremmo assistere a oltre 60 passerelle, più presentazioni ed eventi.

Alcuni brand hanno deciso di sfilare fuori dal calendario della Camera Nazionale della Moda, come Elisabetta Franchi o Philosophy di Lorenzo Serafini ed altri hanno preferito sfilare nelle altre Big Four. 


Sono comunque confermati marchi importanti e debutti eccellenti come la prima volta a Milano di Albino Teodoro, Brognano, The-Sirius e Ssheena. Paul Surridge presenta la sua prima collezione firmata Roberto Cavalli così come Lucie e Luke Meier per Jil Sander 

Presenti alcuni dei nomi tra i più cool del momento: marchi come La DoubleJ, Sara Battaglia, The Gigi, Giannico, Giuseppe di Morabito, Attico, che hanno preferito na presentazione alla sfilata, perché non è più considerata come l’unica opzione per chi vuol farsi notare.

Grande attenzione sarà però rivolta agli eventi collaterali, primo fra tutti, la prima edizione dei Green Carpet Fashion Awards, gli Oscar della moda sostenibile organizzati il 24 sera dalla Camera della Moda al Teatro Alla Scala.

L'evento sarà il clou della settimana per mondanità, glamour, grazie all'alto tasso di ospiti presenti. Tra i nomi finora confermati appaiono quelli di top model come Naomi Campbell, Hailey Baldwin, Karlie Kloss, Karolina Kurkova, Gisela, Amber Valletta, ma anche di star internazionali da Annie Lennox a Marion Cotillard, da Helen Mirren a Julienne Moore.

I festaioli stanno facendo a gara anche per accaparrarsi gli inviti alla festa di Vogue con direzione artistica di Riccardo Tisci il 22 settembre allo Scalo Farini. Il tema è The new beginning, il dress code prevede 'black tie &naked'. 

Si festeggia anche in casa Missoni per i 20 anni di direzione creativa di Angela Missoni, con party alla fabbrica Orobia, e da Anteprima, per i 25 anni del marchio fondato da Izumi Ogino, così come per Alessandro Dell'Acqua, 21 anni di attività, e con un brand che di nome fa proprio N21 il festeggiamento è  d'obbligo. 

Da Ferragamo la sfilata passa dal pomeriggio alla sera e cambia location: da Palazzo Mezzanotte al Palazzo della Borsa in piazza Affari. L'occasione è il lancio della nuova fragranza femminile Amo Ferragamo, con la testimonial Suki Waterhouse, le luci di Ingo Maurer, un percorso di installazioni create dall'archistar spagnola Patricia Urquiola e la musica dal vivo dei Clean Bandit.

Si parte domani con Grinko, Atsushi Nakashima, Alberto Zambelli e Cristiano Burani, ma l'attenzione dei fashionisti si concentrerà nel primo pomeriggio da Gucci, per lo show uomo-donna con tema 'Hypnotism', annunciato da un invito contenuto in una scatola di latta verde decorata da un drago con all'interno delle candele nere.

In serata, nella cornice del Ceresio7, alla presenza dei molti amici, i gemelli Dean e Dan Caten, presenteranno per DSquared2, il lancio di una capsule collection con lo scopo di sostenere la Fondazione Be Cool Be Nice che combatte il Cyber Bullism.










Nessun commento: