giovedì 8 febbraio 2018

Milano Fashion Week 2018/19 si prepara al debutto con un ricco programma




Milano Moda Donna fall/winter 2018/19 scalda i motori. Dal 20 al 26 febbraio il calendario sarà animato da 64 sfilate, 92 presentazioni (3 presentazioni su appuntamento) e 18 eventi in calendario, per un totale di 156 collezioni.

Oltre alle collezioni, gli occhi saranno puntati su alcuni eventi, a partire da quello di apertura, l'appuntamento 'innovativo e top secret' di Moncler, a quello (praticamente di chiusura) di Tommy Hilfiger, che ha scelto il capoluogo lombardo come quarta tappa del suo #TOMMYNOW, dove sono previsti circa 5000 invitati.

In mezzo anniversari importanti come i 60 anni della Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI), i 40 di Versace, i 50 di Etro, i 60 di Mila Schon.

Grande attesa anche per l'evento di Anna Dello Russo, che sarà protagonista della serata del 24 febbraio, quando non solo metterà all'asta il suo guardaroba ma presenterà anche un libro, organizzando inoltre una cena e un party.

Sarà un’edizione ricca di novità, che vede per la prima volta in calendario Erika Cavallini, Francesca Liberatore e Christian Pellizzari (questi ultimi due sfileranno grazie al supporto della CNMI, come anche Angel Chen, Brognano, Lucio Vanotti, Ricostru e Ujoh) e il ritorno in calendario di Emilio Pucci.

Tiziano Guardini, vincitore del premio “Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer” al Green Carpet Fashion Awards Italia 2017, presenterà in statica la sua collezione nello Spazio Cavallerizze sempre grazie al supporto di CNMI.

A tal proposito va ricordato che a settembre, Milano ospiterà la seconda edizione dei Green Carpet Fashion Awards, sempre alla Scala, location che ha già ospitato il debutto della manifestazione dedicata alla sostenibilità nella moda.

Come anticipato, la Camera Nazionale della Moda Italiana, celebra i sessant’anni dalla fondazione e festeggia tale ricorrenza con la mostra “ITALIANA. L’Italia vista dalla moda 1971-2001”, a cura di Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi a Palazzo Reale.

Sarà proprio l’inaugurazione dell'esposizione ad aprire ufficialmente la settimana della moda il 21 febbraio (la mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 6 maggio 2018). L’intero ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto a CNMI Fashion Trust. 

Le location che saranno più utilizzate, grazie all’intesa tra il Comune di Milano e CNMI, saranno la Sala Cariatidi di Palazzo Reale, insieme al Padiglione Visconti in Via Tortona 58 e allo Spazio Cavallerizze, parte integrante del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. 

Quest’ultimo sarà anche la nuova sede della Fashion Hub di Milano Moda Donna, che riunirà in unico spazio, vip lounge, sala stampa e il Fashion Hub Market, il progetto di CNMI a sostegno dei giovani talenti, che quest’anno giunge alla sesta edizione, che presenterà 14 designer e ospiterà un cocktail celebrativo, venerdì 23 febbraio.

Continua l’obiettivo prefissato dalla Fashion Week milanese di rendersi fruibile ad un pubblico che non sia solo di professionisti. Le sfilate infatti, potranno essere seguite live, insieme a molti contenuti speciali, dal sito milanomodadonna.it o sul maxischermo in Via Croce Rossa a Milano. In alternativa potrete scaricare l’App di CNMI o seguire i profili social Instagram (@cameramoda), Facebook, Twitter con aggiornamenti in tempo reale sugli eventi e commenta usando gli hashtag #MFW #MFWLIVE



Nessun commento: