lunedì 23 aprile 2018

Torna Milano Food City, 400 eventi tra degustazioni e solidarietà




Milano dimostra di essere sempre più una vera e propria capitale cosmopolita. Appena terminata con grande successo la Milano Design Week, dal 7 al 13 maggio i riflettori tornano sul capoluogo lombardo, grazie ad un altro appuntamento imperdibile: 'Milano Food City'. 

Sette giorni, oltre 400 appuntamenti in tutta la città, tra eventi, talk, percorsi, arte, cultura, degustazioni e solidarietà per condurre professionisti, studiosi ed esperti, appassionati gourmand, cittadini, turisti e famiglie, alla scoperta delle sette virtù del cibo e contribuire a diffondere una nuova cultura alimentare attenta a contrastare lo spreco. 

Questo infatti, il tema di questa seconda edizione: la scoperta delle 'Sette virtù del cibo: gusto, incontro, energia, diversità, nutrizione, risorsa e gioco', declinate e interpretate, grazie a un ricco e variegato calendario. 

La manifestazione, nata lo scorso anno dall'eredità di Expo 2015, rappresenta un mix di tanti ingredienti, si tratta di un’idea originale che è nata dalle due storiche anime della città, quella che produce e quella che dona e sarà quest'anno, ancora più ricca di appuntamenti fruibili da tutti, sempre con un occhio attento alla solidarietà, per promuovere la cultura del cibo anche come elemento di aggregazione e conoscenza del territorio. 

Si comincia il 7 maggio con una festa inaugurale alle ore 18.30 presso gli spazi di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, alla quale parteciperanno anche l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, e il sindaco Giuseppe Sala. Si tratta di una grande festa, con musica, street food e intrattenimento, ma anche di un’iniziativa benefica, battezzata piusiamopiudoniamo, che mira alla raccolta di derrate alimentari a favore dei bisognosi. 

I partner dell'iniziativa, Banco Alimentare, Caritas Ambrosiana, Pane Quotidiano e Croce Rossa Italiana, inviteranno attraverso i loro volontari tutti i cittadini a pesarsi a gruppi, a coppie o da soli, un gesto simbolico collettivo che permetterà alla fine della settimana, alle quattro associazioni no profit, di ricevere un quantitativo di derrate alimentari proporzionale al numero complessivo dei cittadini coinvolti. Dopo piazza XXV Aprile, le bilance solidali si sposteranno per tutta Milano seguendo i principali appuntamenti di Milano Food City. 

Per tutta la settimana della manifestazione, il cuore della città, piazza Duomo, ospiterà 'Pane in piazza', l'appuntamento benefico organizzato dalle Missioni Estere Cappuccini onlus di Milano insieme alla Famiglia Marinoni per sostenere le attività all'estero delle missioni e che permetterà di gustare, le specialità regionali italiane di pane, pizza, focaccia e dolci, sfornate in diretta, ininterrottamente, dalle 10 alle 22. 

Altra location sarà la Stazione Centrale, la porta d'accesso alla città, che partecipa alla settimana con un'installazione che racconterà come vivere al meglio tutti gli appuntamenti di MilanoFoodCity.

Insieme a Coldiretti Lombardia in piazza Castello i consumatori potranno trovare il meglio della produzione agroalimentare Made in Italy nel farmers’ market di Campagna Amica, dove scoprire le ricette della tradizione contadina con gli agrichef degli agriturismi lombardi ed imparare a conoscere i segreti della vita in campagna con i laboratori delle fattorie didattiche.

Confcommercio Milano apre le porte al pubblico Palazzo Bovara con 'Coffee & the City' e 'Gusto&Socialità', show cooking ed eventi: con Altoga e Art tutti i giorni colazioni del buongiorno con i maestri del caffè, showcooking e aperitivi serali, approfondimenti sulla buona alimentazione oltre agli showcooking degli studenti del Capac su riso e pizza gourmet e la distribuzione automatica di bevande calde di Confida e grazie a Edenred e Re-Box, verranno diffuse la foody bag 'Le 7 virtù del cibo'. 

Nella settimana di Milano Food City, Fieramilano/TUTTOFOOD, il cui headquarter sarà a Palazzo Giureconsulti, organizza convegni, incontri, festival e momenti dedicati a tutta la citta. 

The Mall in Porta Nuova sarà quartier generale della nona edizione di Taste of Milano: 12 chef con le loro cucine si sfidano ai fornelli per conquistare i palati dei visitatori attraverso 4 piatti, in formato degustazione, che uniranno memoria e innovazione per un menù tutto da scoprire. 

In più aperitivi gourmet accompagnati da musica ricercata nelle più belle terrazze milanesi grazie all’evento Sky&Jazz, ricette dello street food in Piazza XXV Aprile con l’iniziativa Food&Joy; attesissima poi la Festa del Bio, un vero villaggio biologico, dedicato ad incontri formativi e attività di talk show. 

Quest'anno l'iniziativa sarà ulteriormente diffusa in tutta la città toccando quartieri in centro e in periferia, come il Gratosoglio, quartiere periferico, uno dei più problematici della città, dove saranno proiettate sulle facciate di quattro torri bianche immagini dei dipinti di Frida Kahlo, in mostra al Mudec, diffuse insieme a musica e essenze profumate dell'Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano, per dare vita a uno spettacolo che punta a riprodurre l'atmosfera e le suggestioni del Messico, Paese d'origine dell'artista. L'inaugurazione, accompagnata da un momento conviviale aperto alla città, sarà il 10 maggio.

Difficile insomma riassumere tutti gli eventi che accadranno in questa incredibile sette giorni. Per vedere il calendario completo cliccate qui






Nessun commento: