lunedì 27 agosto 2018

Il rientro in città ha i suoi lati positivi e nuove sfide vi attendono




Rieccoci. Siamo al termine di agosto, mese per antonomasia legato alle vacanze estive

Dove e come trascorriamo i nostri giorni di riposo, rivelano un po’ il nostro carattere. Siete tra quelli che amano le spiagge affollate e le tranquille letture sotto l’ombrellone o preferite la serenità della montagna e lunghe passeggiate o ancora, per scelta o per obbligo, le avete trascorse in città, apprezzandone la tranquillità e approfittando dei luoghi deserti, per scoprire nuovi angoli? 

Comunque le abbiate trascorse, il momento di rientrare alla routine quotidiana sta arrivando per tutti, ma riprendere non è sempre così facile. 

La ‘sindrome da rientro’ è comune soprattutto fra i 25-45enni nel pieno dell’attività lavorativa, ma, in modo differente, colpisce un po’ tutti, con forme che vanno dall’ansia, alla stanchezza, alla confusione mentale, e, più in generale, a un senso di malessere. 

Per combatterla l’ideale sarebbe ritornare qualche giorno prima, in modo da adeguarsi alle vecchie abitudini un po’ per volta, soprattutto prima di riprendere il lavoro, e svolgere nei primi giorni di attività, le incombenze più leggere e cominciare ad organizzare nei giorni successivi le altre attività. 

In vacanza poi, si approfitta per dormire un po’ di più, quindi bisogna lentamente riportare il ciclo sonno-veglia negli orari consueti. 

Non tutti hanno approfittato della vacanze per fare attività fisica, ma quasi tutti in vacanza colgono l’occasione per gustare nuovi piatti, magari tipici del territorio che stanno visitando. 

Per questo, appena tornati a casa dopo le vacanze, è importante per la propria forma fisica, ma anche per l’umore, ricominciare a fare sport, che sia una nuotata in piscina o un po’ di jogging all’aria aperta, oppure prendete la bicicletta e approfittate per fare una pedalata, possibilmente nel verde, che aiuta a rilassarsi. Il livello di endorfine aumenterà e sarete più serene e felici, a tutto beneficio di mente e corpo. 

E dopo gli eccessi a tavola è il momento un bel programma per rimettervi in forma e perdere il peso accumulato in maniera sana ed equilibrata. Scegliete cibi corretti, in particolare carboidrati semplici (dal miele alla frutta) e complessi (dalla pasta al riso) senza esagerare, dando preferenza a quelli integrali. Optate per carni magre o, meglio ancora il pesce Fate spuntini a base di yogurt al posto del gelato, aumentate le dosi di frutta e verdura. Bevete molta acqua ed evitate bevande gassate e prima di andare a dormire, assaporate una buona tisana rilassante e drenante. 

Mangiate alimenti ricchi di vitamine, come la B6, la vitamina A e la C. Un alimento ideale, che contiene tutte queste sostanze, e anche la melatonina che regola l’equilibrio del nostro corpo, è l’uva, particolarmente buona nel periodo del rientro dalle vacanze. 

E un altro classico di questo periodo sono i capelli sfibrati e la pelle danneggiata da sole e acqua di mare. Approfittatene per prendervi cura del vostro corpo. 

Concedetevi momenti tutto per voi, dove farvi una maschera per il viso, un impacco per i capelli, una manicure diversa dal solito o ancor meglio, approfittate per rifarvi un nuovo look: tagliatevi i capelli, rifatevi il colore, cambiate stile d’abbigliamento, compratevi nuovi abiti e accessori. 

Ma la cosa fondamentale è che, la pausa estiva dovrebbe esservi servita per ricaricare le pile, e se ci siete riusciti non dovete perdere questo beneficio. Siate ottimisti e valorizzate gli effetti positivi delle vacanze. 



Nessun commento: