mercoledì 9 ottobre 2019

Alla Festa del Salame la città di Cremona celebra il suo salume più celebre




Per un lungo week end, dal 25 al 27 ottobre, la città di Cremona ospita la Festa del Salame, trasformandosi nella patria della tradizione norcina e ribadendo il suo ruolo di territorio ambasciatore delle eccellenze agro-alimentari. 

Una festa che non celebra solo uno dei prodotti gastronomici maggiormente celebri della città lombarda, ma rappresenta un vero e proprio evento culturale perché permette ai visitatori di conoscere questo salume pregiato in ogni fase della lavorazione. 

Nella tre giorni della festa sarà possibile apprendere anche la storia del salame, legata a quella di Cremona, partendo dal Medioevo e giungendo fino alle moderne cascine della Pianura Padana. 

La Festa del Salame è una preziosa occasione per avvicinare il consumatore al mondo delle indicazioni geografiche, facendo conoscere (ed apprezzare) una realtà come quella del Salame Cremona IGP, che esprime gli imprescindibili valori legati al territorio ed alla tradizione, fornendo la garanzia di rispondere a precise modalità di produzione. 

Prodotto genuino e buono, il salame è da sempre associato alla vita e alla cultura contadina, oggi riconosciuto indiscussa eccellenza gastronomica di Cremona e del suo territorio. Dalle tavole imbandite, ai pasti quotidiani, dalle merende dei bambini ai proverbi dialettali: il buon salame accompagna da sempre le tradizioni cremonesi

Ma come si riconosce il vero Salame Cremona IGP? Innanzitutto per la sua morbidezza, che deve rimanere tale, anche dopo 2 o 3 mesi di stagionatura, e poi per il suo gusto, leggermente agliato. Il modo corretto di servirlo è spellarlo prima e tagliare la fetta più spessa di ½ cm, si dice che 'deve rimanere in piedi'. 

L’evento sarà una vera e propria festa popolare con al centro il salume più amato da grandi e piccini, che invaderà il centro storico di Cremona grazie ai produttori provenienti da tutta Italia e anche dall'estero. Durante l’evento ci sarà la possibilità di degustare, acquistare e scoprire tutti i segreti di questo prodotto. 

Ci saranno laboratori dedicati ai bambini, tour culturali alla scoperta della città e dei suoi capolavori e una vera e propria Champions League dei salami lombardi. Otto agriturismi si sfideranno, uno contro l’altro, mettendo in gioco la qualità e il gusto dei loro prodotti. 

Durante la festa verrà poi conferito il titolo di Ambasciatore del Salame a Giordano Bruno Guerri e verrà ricordato uno dei più grandi giornalisti italiani: Gianni Brera. Non tutti sanno, infatti, che la grande penna del giornalismo sportivo era anche un ottimo gourmet. A ricordarlo, a 100 anni dalla nascita, sarà il giornalista Gigi Garanzini

Infine, domenica mattina, giorno della chiusura della Festa del Salame, verrà realizzato un immenso panino lungo 10 metri, farcito con salame di Cremona Igp e poi, una volta completo, verrà tagliato e offerto per l'assaggio al pubblico presente. 

La Festa del Salame punta sul prodotto gastronomico tipico come attrattore anche turistico per la città e come catalizzatore di eventi e di degustazioni, valorizza le imprese del territorio, mette in rilievo quanto fatto in questi anni mettendo insieme imprese e università, tradizione e ricerca. È per questo che la la manifestazione non è solo una festa, è volano di economia e di promozione del territorio. 

Dietro c’è un Consorzio che ha deciso di scommettere su di sé, sulle aziende e sulla città, c’è una vera e propria filiera della carne che coinvolge imprenditori, lavoratori e famiglie, c’è Cremona e un territorio che è sempre più capace di esaltare le proprie eccellenze e trasformarle in occasioni di crescita e di sviluppo. 

E anche sul fronte turistico questo goloso prodotto riveste un ruolo davvero molto significativo. L’enogastronomia è un importante driver di viaggio, e il salame cremonese costituisce un elemento di grande richiamo per chi arriva in città. 

E a Cremona, c’è un poker d’assi di prodotti d'eccellenza: salame, torrone, formaggio e mostarda con eventi e manifestazioni che coinvolgono produttori e consumatori, ristoratori e gastronomie, negozi tipici e bar e si svolgono durante tutto l'anno. 

Assieme ai diversi tipi di salame da tutta Italia, faranno parte della kermesse i produttori riuniti nel Consorzio dei vini mantovani, dai vini dei colli morenici alle cantine del lambrusco mantovano.


Per il programma dettagliato 
www.festadelsalamecremona.it

FACEBOOK: htps://www.facebook.com/FestaDelSalame/
INSTAGRAM: www.instagram.com/festadelsalame
TWITTER: htps://www.twiter.com/FestaDelSalame






















Nessun commento: