sabato 29 marzo 2014

Campanelle integrali con carciofi e tonno fresco




Ho appena terminato di mangiarla e già la sto condividendo con voi. Questa sera avevo voglia di un primo piatto con la pasta integrale che prendo dall'Azienda Agricola Orlandini e quello che ne è uscito è la ricetta che vi riporto qui sotto.

Questa pasta fatta con germe di grano, biologica, macinata a pietra naturale e trafilata in bronzo, è già ottima in bianco, ma si sposa perfettamente con le verdure. Ho optato per i carciofi che ho accostato a del tonno fresco, che va solo rosolato, ricordatevi di non cuocerlo troppo per non farlo diventare stopposo.
  
Il tocco che esalta il sapore è però il limone (rigorosamente biologico) grattugiato e del timo fresco. Io ho la fortuna di averlo in terrazzo, ma consiglio tutti di tenersi qualche piantina di erbe aromatiche in casa. Se così non fosse sostituitelo con quello secco che trovate in commercio.


Ingredienti per quattro persone:

• Campanelle di semola integrale di grano duro (300 g)
• Carciofi (4)
• Tonno fresco (1 fetta)
• Limone (1)
• Aglio (1 spicchio)
• Timo (3 rametti)
• Olio extravergine (4 cucc.)
• Sale (q.b.)
• Pepe nero (q.b.)
• Vino bianco (1/2 bicchiere)


Preparazione:

- Pulite i carciofi tagliando il gambo e togliendo la foglie esterne più dure
- Tagliarli a metà, togliete la barba e affettateli sottilmente. Conservateli in acqua e limone
- In una padella mettete l'olio ed uno spicchio d'aglio 
- Quando sarà scaldato togliete l'aglio e mettete i carciofi
- Cuocete alcuni minuti poi salare, unite le foglie di timo e cuocete alcuni minuti
- Aggiungete il vino bianco, alzate la fiamma e far sfumare, poi abbassate la fiamma e cuocete ancora qualche minuto (se serve aggiungete poco acqua)
- Intanto tagliate il tonno a dadi e aggiungeteli ai carciofi. Proseguite la cotture qualche minuto
- Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela ed unitela al sugo di carciofo e tonno
- Amalgamate bene poi servite nei piatti con sopra timo fresco, la buccia grattugiata di un limone, un po' di pepe macinato e un giro d'olio

Nessun commento: