mercoledì 2 settembre 2015

Si alza il sipario sul Festival di Venezia 2015




Il sipario della 72.ma Mostra Internazionale d’Arte è pronto ad alzarsi questa sera, durante la cerimonia d’apertura, che avrà come madrina l’attrice e modella Elisa Sednaoui.

È il festival cinematografico più antico del mondo. La prima edizione risale al 1932 e rimane uno dei prediletti dagli amanti del cinema, ma anche da coloro i quali seguono l’aspetto glamour.

In questa edizione saranno quattro i film italiani in concorso (Bellocchio, Gaudino, Guadagnino e Messina) che verranno vagliati dalla giuria presieduta da Alfonso Cuaron. 

Un’annata che Barbera ha definito ‘di 'transizione', dove lo spazio è più aperto al nuovo che ai mostri sacri e che quindi si annuncia piena zeppa di opere prime.

Come sempre saranno moltissimi i vip presenti al Festival, a sostegno di film o per eventi collaterali, ma quali saranno quest’anno i più attesi?

Vasco Rossi promette di essere solo spettatore, ma la speranza per i fans non muore. 1800 biglietti prenotati on line in un'ora e mezzo per 'Il decalogo di Vasco', il documentario di Fabio Masi che ha seguito il Blasco nelle tappe del tour. 

Dopo Vasco Rossi, l’altra star attesissima dai giovani è Robert Pattinson. Il vampiro di 'Twilight', film dopo film, cerca credibilità nel cinema d'autore. Questa volta in coppia con Berenice Bejo per 'The Childhood of a Leader' di Brady Corbet (Orizzonti). Una curiosità è che il film è in calendario lo stesso giorno di 'Equals' di Drake Doremus con Kristen Stewart. Si incroceranno i due ex, per la felicità dei fotografi?

E poi lui, il bello e maledetto, Johnny Depp. Considerati flop e incidenti (ubriaco in tv l'ultima performance) incontrare il bel pirata è un must have di Venezia 72. Come si comporterà sul red carpet? Si presenterà con un look anni '70 come nel film 'Black Mass', in cui interpreta Whitey Bulger criminale che diventa informatore FBI nella Boston del 1970? 

Sul fronte femminile, dopo il forfait di Keira Knightley, neomamma, le dive più attese sono Dakota Johnson e Tilda Swinton. La prima, grazie al precedente ruolo in '50 sfumature di grigio' ed alla nuova parte della figlia maliziosa in 'A bigger splash' di Luca Guadagnino, in cui osa la parte che fu di Jane Birkin ne 'La Piscina', è diventata una star, legittimamente in compagnia della camaleontica Tilda.

Tra i titoli più attesi del concorso c’è 'Francofonia', un leone d'oro come autore per il russo Sokurov e riprese d'eccezione al Louvre, una storia vera, il salvataggio dei capolavori durante l'occupazione nazista e un tema, come la messa in sicurezza delle opere d'arte durante le guerre, da prima pagina

Il film che potrebbe rivelarsi la scoperta del Festival si dice essere ‘Non essere cattivo’. Molti l'avrebbe visto bene in concorso. Il film è di Claudio Caligari, scomparso pochi mesi fa (il montaggio è stato completato da Valerio Mastandrea) 

Avendo tempo, inviti e voglia di mondanità, tra i motivi per seguire il festival ci sono le feste nella location più kitsch e dunque appetibile di Venezia. Ti siedi nel salotto stiloso di Philippe Starck, la PalazzinaG e aspetti, prima o poi un divo passerà.

Sul fronte glamour, si inizia questa sera, col red carpet per la serata di apertura, sul quale vedremo look eleganti ed istituzionali, ma anche divertenti e creativi. Un invito sicuramente ambitissimo per un evento a cui presenzieranno, dal Presidente Mattarella a personaggi dello spettacolo.

Non mancheranno in sala il regista (Baltasar Kormakur) e gli interpreti (Jake Gyllenhaal, Josh Brolin, Jason Clarke, John Hawkes, Emily Watson) di 'Everest', il film di apertura, criticato dall'alpinista Reinhold Messner perchè ‘girato su una pista da sci dove è impossibile restituire le condizioni climatiche estreme e la mancanza di ossigeno'.

Seguirà il Gala di apertura sulla spiaggia dell'Hotel Excelsior. Una cena dal menù a buffet con tra le molte portate proporrà Pralina di riso, scampo e cappasanta su crema di barbabietola, Seppioline, olive e fiori di zucca, Code di gamberi, rucola e mango, Girello di vitello in olio e limone e verdurine croccanti, Orecchiette con datterini, melanzane fondenti e ricotta affumicata, Pesce spada con pomodorini e capperi, Cosciotto di vitello cotto a bassa temperatura e salsa al Traminer, Orzo e verdurine alla menta, Humus alla mediterranea, peperoni in agrodolce, Fantasia di dolcezze del nostro pasticciere.

E allora, si alzi il sipario!

Nessun commento: