giovedì 6 aprile 2017

Baci di dama con stracchino e quinoa





Quando si parla di Nonno Nanni, la mente corre, allo stracchino e questo, non a caso, visto che è il prodotto di punta di questa storica azienda che quest’anno compie 70 anni.

In questo periodo, grazie agli insegnamenti di Nonno Nanni, il brand ha mietuto grandi successi. Il merito è anche quello di aver costruito una storia fatta di persone, dedizione e formaggi freschi e genuini.

Lo Stracchino Nonno Nanni è un formaggio dal gusto unico e inconfondibile, ottenuto da un sapiente dosaggio fra il latte e i fermenti lattici vivi, completamente naturale, senza conservanti e additivi, naturalmente ricco in Calcio, Fosforo e Vitamina B12, tutti nutrienti importanti per il nostro organismo. 

Con oltre 2 miliardi per grammo di fermenti lattici vivi è un formaggio vivo, perciò aumenta e matura la sua morbidezza nel corso della sua vita, pur mantenendo sempre inalterati freschezza e sapore.

Mangiato in una dieta equilibrata è quindi perfetto per la nostra salute e, oltre a gustarlo da solo accompagnato da un’insalata, ci si può sbizzarrire ad utilizzarlo come ingrediente di piatti più sfiziosi.

Mi è stato proposta questa ricetta, Baci di dama con Stracchino Nonno Nanni e quinoa, che trovo molto sfiziosa e semplice da realizzare e che quindi vi propongo. 


Ingredienti per 16 baci:
Quinoa (200 g)
Stracchino Nonno Nanni (250 g)
Parmigiano Reggiano (50 g) 
Pane grattugiato (40 g)
Cipolla (1/4)
Uova (2)
Burro (20 g) 
Prezzemolo (10 g) 
Foglie di alloro (2)
Rosmarino (2 rametti)
Erba cipollina (q.b.)
Sale (q.b.)
Pepe (q.b.)



Procedimento:
-Mettete a bollire una pentola d’acqua salata con le foglie di alloro e i rametti di rosmarino. 
-Quando l’acqua bolle, versate la quinoa e lasciatela cuocere per 20 minuti, scolatela e lasciatela raffreddare. 
-Tritate finemente la cipolla e soffriggetela nel burro fino a che non sia dorata, e fartela raffreddare. 
-Versate la quinoa in una ciotola aggiungendo le uova e il Parmigiano, il pane grattugiato e il battuto di cipolla precedentemente cotto
-Aggiungete infine il prezzemolo finemente tritato e aggiustate di sale e pepe. 
-Mettete il composto in una sac-à-poche e versatelo negli appositi stampi.
-Trasferite tutto a congelare in freezer. 
-Quando le semisfere di quinoa saranno completamente congelate si possono sformare
-Cuocete in forno a 180° per 20'. 
-Per il ripieno amalgamare lo Stracchino Nonno Nanni con l’erba cipollina finemente tritata, fino ad ottenere una crema spalmabile. 
-Comporre i baci di dama spalmando lo stracchino su una delle due metà.

Nessun commento: