venerdì 1 marzo 2019

Arizona Muse presenta una capsule collection sostenibile in collaborazione con Officina del Poggio




La top americana Arizona Muse, lancia una capsule collection sostenibile di borse creata per il marchio Officina del Poggio, fondato e guidato da Allison Hoeltzel Savini, un brand caratterizzato dall’artigianalità antica per borse moderne, ognuna delle quali è pensata per la sua funzione, tra forma e peso, ma con un occhio sensibile all’estetica.

Arizona Muse che, oltre che bella, è anche ambasciatrice della moda sostenibile, punta in questa capsule una particolare attenzione sulla provenienza dei materiali utilizzati e sulla ricerca di alternative, come un nuovo tessuto di velluto, che non solo utilizza cotone biologico, ma è anche tinto usando coloranti biologici attraverso un metodo che limita l'inquinamento ambientale.

Per le nuove borse sono stati utilizzati materiali innovativi come una pelle sintetica Made in Italy realizzata in poliestere riciclato certificato e tracciabile al 100%, con ridotte emissioni di sostanze pericolose, accostati a quelli tradizionali come il cuoio toscano conciato al vegetale, tinto con tannini vegetali. 

La maggior parte dei materiali è stata trovata grazie all'aiuto di The Sustainable Angle, un'organizzazione noprofit con sede a Londra fondata per sostenere progetti che contribuiscono a ridurre al minimo l'impatto ambientale del settore della moda. 

Arizona, che è anche protagonista della campagna firmati da Neal Preston, ha come obbiettivo quello di aiutare i marchi di moda a comprendere che possono abbracciare un processo di sostenibilità attraverso passaggi progressivi che rendendo il percorso più fattibile e meno intimorente. 

Dopo questa collaborazione, la ricerca, la conoscenza e l’uso dei materiali non si fermeranno qui, ma ci sarà continuità. Gli stessi criteri, infatti, saranno utilizzati anche nelle prossime collezioni.











Nessun commento: