mercoledì 13 novembre 2019

Giorgio Armani presenta a Milano la pre-fall 2020-21 e debutta con l’alta gioielleria





Il 14 novembre i riflettori punteranno su Giorgio Armani, protagonista di un'intera giornata, durante la quale presenterà la pre-collezione per l'autunno inverno 2020-21 e, in anteprima, verrà svelata la sua prima linea di alta gioielleria. 

Armani ha scelto la sua Milano per una giornata a lui dedicata. Si inizia all’Armani Hotel di via Manzoni 31, dove lo stilista torna sull'argomento alta gioielleria: dopo il lancio della prima collezione di gioielli della linea Privé Haute Jewellery, è il momento della main line, che si arricchirà di una proposta di creazioni preziose firmate dal designer. 

La prima offerta della maison, interamente Made in Italy, comprendeva collane, braccialetti, anelli, orecchini e spille in stile Art Decò, nei toni del bianco, del blu e del rosso, ispirati dalla collezione d’alta moda Armani Privé per la primavera-estate 2019 presentata lo scorso gennaio a Parigi. Per realizzare la collezione sono stati utilizzati diamanti, zaffiri, rubini, agate rosse, perle grigie di Tahiti, coralli e onici. 

lunedì 11 novembre 2019

Festa del Torrone - Cremona festeggia il suo dolce più celebre




Il torrone è uno dei prodotti della tradizione italiana, una delle perle dell’immenso patrimonio enogastronomico del nostro Paese, costituito da ingredienti semplici e naturali: miele, zucchero, frutta secca (mandorle o nocciole), albume d’uovo e aromi.

Le sue origini si possono far risalire all’antica tradizione araba, partendo dalla quale si è successivamente diffuso nel bacino del Mediterraneo, dalla Spagna alla Francia, dalla Grecia alla Turchia, e soprattutto all’Italia, dove la storia e le fortune di questo dolce rimangono indissolubilmente legate alla città di Cremona.

E il capoluogo lombardo celebra questo suo prodotti tipico, con un’evento che ormai è diventato un appuntamento fisso annuale, giunto alla 22.a edizione: la Festa del Torrone, che quest’anno si terrà dal 16 al 24 novembre.

lunedì 4 novembre 2019

El Pecà ristorante a Milano con cucina di pesce e una drink list tutta da scoprire





Nel centro di Milano c’è un locale unico, che raccoglie in sé diverse anime, un po’ osteria, dove consumare cibo realizzato con materie prime eccellenti e grandi tecniche di cottura mentre si condividono storie, un po’ bar, dove sorseggiare un calice di vino, o meglio ancora, dove scoprire il nuovo cocktail di stagione.

El Pecà (dal milanese, 'il peccato'), sorge proprio in una zona conosciuta nel passato come ‘a luci rosse’, ma non è un posto di perdizione, ma più precisamente un luogo dove perdersi, gustandosi piatti di pesce che con i loro profumi ed il sapore, riportano immediatamente al mare. 

Dietro al progetto c’è Filippo Cadeo, figlio di Cesare Cadeo e già protagonista delle aperture del format That's Vapore, insieme al socio Carlo Carnevale, giornalista e beverage expert, che hanno arruolato in cucina lo chef Romeo Poltronieri, strappandolo dalla brigata di Carlo Cracco, dove era giunto al termine di interessanti esperienze in altre cucine stellate e, dietro al bancone, Gabriel Garcia, origini caraibiche e una grande mano in campo di mixology. 

venerdì 1 novembre 2019

Abiby consiglia il beauty case vegan friendly in occasione dell' World Vegan Month





Abiby, è una piattaforma dedicata al mondo della bellezza, lanciata a gennaio 2018 e fondata dai giovani imprenditori italiani Mario Parteli e Luca Della Croce, che sta conquistando sempre più le beauty addicted. 

La formula è semplice: si basa su un modello in abbonamento ad una beauty box che permette alle clienti di scoprire le ultime novità del ​mondo beauty. Ogni mese vengono selezionati prodotti cosmetici all’avanguardia, il cui contenuto non viene rivelato, così da lasciare alle clienti, che la riceveranno direttamente a casa, il gusto della sorpresa e della scoperta. 

Oltre al piacere di scoprire così nuovi prodotti, provenienti da tutto il mondo, ad attrarre è sicuramente anche un altro aspetto: il prezzo competitivo. Ci sono infatti diversi tipi di abbonamenti, che comunque non vanno oltre i 24,90 euro al mese per confezioni che contengono prodotti dal valore commerciale complessivo che supera i 90 euro.