domenica 11 settembre 2016

I libri più attesi in uscita in Italia in autunno




Le vacanze hanno sicuramente favorito la lettura, complici il relax e l’avere più tempo libero.

Questa però deve essere una di quelle abitudini che non si devono interrompere dopo la pausa estiva.

Leggere è un po’ come prenderci cura di noi stessi, è un modo per riflettere, confrontarsi, aiuta a sviluppare risorse empatiche.

Identificarsi con i personaggi di una storia permette di scoprire lati nascosti del nostro carattere ed aiuta superare paure e ansie. 

Si possono trovare letture adatte ad ogni età e generi differenti che possono accontentare ogni esigenza.

Dai grandi classici, ai best seller di scrittori di fama. Tra i titoli in prossima uscita troviamo grandi ritorni di autori di romanzi culto, da Jay McInerney a Jonathan Safran Foer a Ildefonso Falcones. 

Il più atteso è il maghetto di Hogwartsche che torna nelle librerie italiane il 24 settembre con 'Harry Potter e la maledizione dell'erede' (Salani). Già sommerso dalle prenotazioni dei fan scatenati, il libro è basato su una storia originale di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne. E’ il testo del primo spettacolo teatrale di Harry Potter, sold out lo scorso 30 luglio alla prima al Palace Theatre nel West End di Londra. Diciannove anni dopo, il maghetto è diventato un impiegato del Ministero della Magia oberato di lavoro, marito e padre di tre figli in età scolare fra i quali Albus che dovrà lottare con il peso dell'eredità paterna. Contemporaneamente esce l'ebook italiano, pubblicato da Pottermore, l'editore digitale globale di J.K. Rowling.

Arriva in Italia anche quello che, secondo Barack Obama, è il più bel libro del 2015 'Fato e furia' (Bompiani) di Lauren Groff. Protagonisti Lotto e Mathilde, la coppia perfetta, belli e innamorati. Si sposano molto giovani e riescono ad avere successo nel mondo culturale e artistico americano. Lui diventa un affermato drammaturgo, anche grazie al lavoro nell'ombra di Mathilde. Ma gli basterà? E quanto ancora Mathilde saprà reprimere il suo passato?

E’ stato uno dei protagonisti del Festivaletteratura di Mantova in questi giorni, per presentare il suo ultimo lavoro ‘La luce dei giorni’ (Bompiani). Jay McInerney torna dopo dieci anni al romanzo con la storia di un matrimonio che chiude la trilogia cominciata con 'Si spengono le luci' e 'Good Life'. Troviamo Corinne e Russell, coppia matura con gemelli adolescenti, nella New York del Duemila. Lui pubblica un memoir di guerra che si rivela falso. Lei ritrova un vecchio amante. I figli si ribellano.

Un altro ritorno gradito è ‘Eccomi’ (Guanda). Dopo undici anni da 'Molto forte, incredibilmente vicino', Johnathan Safran Foer entra nei risvolti più intimi di una famiglia americana. Jacob e Julia, che vivono una forte crisi coniugale tra tradimenti veri o presunti, frustrazioni professionali e domande esistenziali dei figli. Ma un potente terremoto che colpisce il Medio Oriente, fino all'invasione di ondate di profughi dello Stato d'Israele, sospende tutto.

Rimaniamo al tema dei sequel con ‘Gli eredi della Terra’ (Longanesi), seguito di 'La cattedrale del mare', che 10 anni fa fu un caso editoriale da 7 milioni di copie nel mondo. Ildefonso Falcones riprende personaggi ed ambientazioni e sullo sfondo della Barcellona del XV secolo e della sua cattedrale Santa Maria del Mar, racconta la storia di un uomo che non si arrende.

E se avete amato come me, il bestseller 'Il profumo delle foglie di limone', che aveva venduto un milione di copie solo nel nostro Paese, non vi perderete ‘Lo stupore di una notte di luce’ (Garzanti). Clara Sanchez torna a far rivivere Sandra e la fa tornare al suo passato, ai due vecchietti che l'hanno accolta come una figlia ma che in realtà erano due nazisti spietati, per salvare il suo bambino che e' stato rapito. Nella borsa dell'asilo un biglietto: ‘Dov'è Julian?’ che si riferisce all'uomo, sopravvissuto a Mauthausen, che l'aveva aiutata a scoprire la verità. 

Cathleen Schine, autrice de 'La lettera d'amore', racconta nel nuovo romanzo ‘Le cose cambiano’ (Mondadori), l'arrivo della vecchiaia e il rapporto con i genitori anziani. Molly e Daniel, figli di Joy, quando muore il loro padre Aron, non sanno come gestire la madre, curatrice di un piccolo museo, che con l'amato marito ha passato tutta la vita e ora è determinata a mantenere la propria autonomia. Nell'esistenza di Joy riappare anche un vecchio corteggiatore dei tempi del college.

‘Il giardino di Amelia’ (Feltrinelli) di Marcela Serano racconta la storia, ambientata nel Cile anni Ottanta di Pinochet, del profondo legame fra Miguel Flores, un giovane sovversivo sospettato di svolgere attività rivoluzionarie mandato al confine in un paese vicino alla grande tenuta 'La Novena', e la ricca latifondista Amelia, proprietaria della terra. 

Il primo romanzo di Emma Cline, giovane scrittrice ventiseienne, è stato un successo. ‘Le ragazze’ (Einaudi Stile Libero) è stato venduto in 35 paesi ed è stato subito opzionato per il cinema. Ambientato in una comunità hippy nel 1969, dove le ragazze vivono tutte insieme con un carismatico guru e dove Eva, 14 anni, spasima per entrare. 

‘La biblioteca delle anime’ (Rizzoli) è l’ultimo libro della trilogia di Miss Peregrine, la donna uccello che ha accolto bambini orfani dai poteri speciali, scampati alla seconda guerra mondiale. Il libro di Ransom Riggs è divenuto un caso internazionale da un milione e mezzo di copie vendute nel mondo, ed esce a settembre quando arriva in Usa il film diretto da Tim Burton tratto dal capitolo iniziale, che sarà nelle sale italiane a dicembre. E in autunno l'autore sarà in Italia a presentarlo.

Nessun commento: