giovedì 13 ottobre 2016

La cucina di Nobu Milan ospita lo chef peruviano Mitsuharu Tsumura




Prendi una location come Nobu e organizza una cena, realizzata eccezionalmente dal fondatore,  Nobuyuki Matsuhisa, dall'executive chef del ristorante, Antonio D'Angelo, e dallo chef peruviano Mitsuharu Tsumura. Il risultato non può essere che una serata eccezionale.

Il ristorante Armani Nobu, ideato dal noto chef Nobuyuki Matsuhisa, considerato il miglior cuoco del Sol Levante degli ultimi dieci anni, e realizzato nello stile chic e minimale, caratteristico dello stilista Armani, è uno dei locali più raffinati di Milano. 

È il luogo ideale per coloro che vogliano trascorrere una serata dedicata alla mondanità ed alle eccellenze della cucina giapponese, nel pieno centro della movida meneghina.

La cucina che si può gustare è caratterizzata dallo 'stile Nobu', come ama lui stesso definirla, basata su ingredienti rari e pregiati e su una sorprendente miscela di sapori assolutamente unici. Una cucina giapponese, con influenze sudamericane, portata avanti quotidianamente dall'executive chef Antonio D'Angelo.

Per questa serata evento, che rientra nel percorso di Cene Stellate intrapreso da Nobu Milan, che ha già visto ospiti gli chef Gennarino Esposito e i Fratelli Cerea, pochi selezionatissimi ospiti, hanno potuto conoscere e assaporare le proposte di Mitsuharu Tsumura.

Ero molto curiosa di affrontare questa cena, perché, se avevo già avuto il privilegio di assaggiare le proposte di Nobu, la stessa cosa non valeva per quelle dello chef peruviano, che conoscevo solo di nome, come colui che è riuscito a portare il suo ristorante, Maido a Lima, alla 13esima posizione della 50 Wold Best e alla seconda della 50Best Sudamericana. 

Il risultato è stato sorprendente. Ad iniziare dalla persona, fuori dagli stereotipi di certi chef italiani, che ormai si atteggiano a star e personaggi mediatici, ed a seguire all'assaggio delle sue proposte del menù, caratterizzate dalla cucina Nikkei.

Questo tipo di cucina, di cui Tsumura è capostipite, ha saputo conquistare i palati più curiosi con la sua raffinata unione di cucina peruviana e giapponese, dove l’energia delle spezie, delle pietanze e dei condimenti sudamericani incontra l’eleganza dei caratteristici piatti orientali, importati da immigrati giunti in Perù negli anni passati.

Il menù prevedeva 8 piatti, 4 dei quali realizzati dalla coppia Nobu Matsuhisa e Antonio d'Angelo, alternati alle creazioni dello chef ospite.

Per gli chef della casa apprezzatissimi il Pesce bianco e gamberi rossi tiradito Nobu Style ed Ravioli di capasanta e fagioli neri new style con spuma di clear soup mentre di Tsumura ho apprezzato il Granchio reale, risotto di Soba, cialda di Udon croccante e crema di porcini oltre all'Entrecôte di Wagyu cotto a bassa temperatura per 30 ore e lo straordinario purè col quale era servito.

Una selezione di nigiri ha unito le creazioni dei tre chef, tra capasante e sgombro, O-Toro con tartufo, Wagyu con uova di quaglia e salsa Ponzu. Straordinari, come pure il gran finale di dolci. 

Una cena di questo livello non poteva che essere accompagnata da una selezione di vini all'altezza, come diverse annate di Dom Perignon ed un Passito di Pantelleria Oasi, per esaltare il dolce.

I motivi per gustarsi queste eccellenti proposte non sono mancati, ma il più importante è avvenuto al termine della cena, per un brindisi speciale alla riapertura dell'Armani/Privé, l'esclusivo club dedicato al dopocena, per ascoltare buona musica o per ballare, che riapre dopo una ristrutturazione che lo ha reso ancora più esclusivo e raffinato.


Nobu Milan
Via Pisoni 1 Milano
Tel. 02-72318645
  


Un cocktail è il modo migliore per iniziare la serata evento

Pesce Bianco e Gamberi Rossi Tiradito Nobu Style

Ceviche di Abalone, Mais Chullpi, Avocado, Aji Amarillo, Leche de Tigre

Ravioli di Capasanta e Fagioli Neri New Style con Spuma di Clear Soup


Granchio Reale, Risotto di Sopa, Cialda di Udon Croccante e Funghi Porcini

Entrecote di Wagyu Cotto a Bassa Temperatura con Purè di Patate

Selezione di Nighiri (Capasante con Salsa Maca, Wagyu Beef con
uova di Quaglia e Salsa Ponzu, O-Toro con Tartufo, Sgombro con Colatura di Alici)

Gelato Shica Shica con Cacao 70%, Yuzu, Mochis,Noci Bahuaja, Goccie di Cioccolato Naturale

Semifreddo ai Frutti Rossi, Gelatina di Birra e Cremoso al Tè Verde

Lo chef Nobuyuki Matsuhisa

I nuovi interni di Armani/Privè




Nessun commento: