giovedì 15 febbraio 2018

Finalmente anche Milano ha il suo Trapizzino.




Dici Trapizzino e dici Stefano Callegari, colui che ha preso un angolo di pizza bianca, l’ha farcito di eccellenze selezionate tra le migliori proposte romane e l’ha trasformato in uno dei più succulenti esempi di street food italiano, un prodotto a marchio registrato, nato nella Capitale nel 2008.

Ma come è nata l’idea del Trapizzino? E’ lo stesso Callegari a spiegarcelo dicendo che è stato un istinto un po’ goloso, in quanto a Roma è classico riempire la pizza bianca, ma sempre con salumi e formaggi. Lui volevo invece metterci la cucina locale, ricca di intingoli e sughetti, che però diventavano ingestibili. Ecco quindi la pensata di creare un angolo, una specie di tasca che contiene tutti i sughetti e le carni. Pratico, bello da vedersi, buono. Così è nato il Trapizzino.

Ma il Trapizzino fuori dalle mura romane funziona? Assolutamente sì! E’ già un anno che insieme al socio, Paul Pansera, ha aperto a New York, Giappone, Australia, Firenze ottenendo ovunque nuovi adepti ed ora sbarcano a Milano dove sono già stati accolti con grande entusiasmo. 

martedì 13 febbraio 2018

Milano si prepara ad ospitare la Knam Chocolate Experience, il mondo del cioccolato a 360°




Se si parla di ‘Re del cioccolato’ pochi hanno dubbi nel rispondere Ernst Knam, ma quanti di voi sanno che, oltre che essere un ottimo pasticcere, è anche un eccellente cuoco?

Prossimamente ci sarà modo di verificarlo grazie alla ‘Knam Chocolate Experience’, un sogno che porta avanti da anni e che finalmente si realizza, da giovedì 22 a domenica 25 febbraio, nell’esclusiva location PRESSO | Porta Nuova. 

Knam, tedesco di nascita ed italiano d'adozione, con tenacia e determinazione, è diventato uno dei migliori pasticceri al mondo, aggiudicandosi in questi anni il titolo di Campione italiano di cioccolateria (2009-2010) e mondiale di gelateria (2012).

sabato 10 febbraio 2018

Un San Valentino perfetto per tutti i gusti




San Valentino, la festa più amata ed odiata dell’anno! Per i romantici e coloro che sono innamorati, un’ottima occasione per guardarsi negli occhi e ribadirsi il proprio amore, per chi invece è in crisi o per single convinte, una festa estremamente commerciale.

Non so voi a quale schiera apparteniate, ma un dono è sempre gradito. Per questo ho stilato alcune proposte, che personalmente non mi dispiacerebbe ricevere e sono sicura che condividerete con me.

Un consiglio per i maschietti che leggono: l’uomo che tutte le donne desiderano è gentile, attento a ogni esigenza, presente quando ne sentono maggiore bisogno o meglio, pronto ad anticipare le loro necessità. Date quindi voce al gentleman che è in voi. 

giovedì 8 febbraio 2018

Milano Fashion Week 2018/19 si prepara al debutto con un ricco programma




Milano Moda Donna fall/winter 2018/19 scalda i motori. Dal 20 al 26 febbraio il calendario sarà animato da 64 sfilate, 92 presentazioni (3 presentazioni su appuntamento) e 18 eventi in calendario, per un totale di 156 collezioni.

Oltre alle collezioni, gli occhi saranno puntati su alcuni eventi, a partire da quello di apertura, l'appuntamento 'innovativo e top secret' di Moncler, a quello (praticamente di chiusura) di Tommy Hilfiger, che ha scelto il capoluogo lombardo come quarta tappa del suo #TOMMYNOW, dove sono previsti circa 5000 invitati.

In mezzo anniversari importanti come i 60 anni della Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI), i 40 di Versace, i 50 di Etro, i 60 di Mila Schon.

martedì 30 gennaio 2018

HoMi tendenze, la casa si colora e richiama gli anni ‘80




Le abitazioni contemporanee sono sempre più piccole. i mobili intelligenti, tuttofare, compatti e dal minimo ingombro.

A Homi, il Salone degli stili di vita di Fiera Milano, che si è appena concluso, tante le novità.

Se da una parte si vede il ritorno alle cose semplici, alla natura e al legno, a farla da padrone nella casa dei prossimi anni, sarà il colore, specialmente quello brillante delle plastiche.

giovedì 18 gennaio 2018

Il mondo della Gelateria, Pasticceria, Panificazione e Caffè si incontra a Rimini per il Sigep




Rimini scalda i motori e si prepara a diventare per 5 giorni la capitale mondiale del food service. Da sabato 20, giorno in cui il ministro Dario Franceschini inaugurerà la manifestazione, a mercoledì 24, si terrà Sipep, la fiera internazionale leader indiscussa nei settori della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè. 

Attesi oltre 160.000 buyers di cui 33.000 stranieri da 180 paesi, 1.250 le imprese che esporranno, 900 gli appuntamenti in programma fra quelli del calendario ufficiale e quelli a cura degli espositori, un'area di 129.000 metri quadri, 21,5 i milioni di investimento spesi per l'ampliamento.

Questi i numeri di Sigep, ma cosa vedremo in concreto? Partiamo dalla pane. Le nuove leve della panificazione artigianale parteciperanno al concorso Young Ideas, organizzato da Richmont Club all’interno del Bakery Events. Otto squadre si sfideranno all’insegna della creatività. Tra i dibattiti di queste giornate ‘Chi ha incastrato Peter Pane’ e ‘Abbiamo la farina che ci meritiamo’ dove si discuterà della materia prima e dei prodotti dell’arte bianca. 

domenica 14 gennaio 2018

Etro festeggia i suoi primi 50 anni




Sono partiti da Milano, la città in cui tutto è iniziato, i festeggiamenti per celebrare i primi 50 anni di Etro. Un lungo viaggio che approderà nei Paesi dove il marchio è conosciuto e apprezzato, con una serie di eventi che scandirà tutto il 2018. 

Prima tappa, la collezione maschile per l'inverno 2018/2019, presentata a Milano, nel Palazzetto del Ghiaccio, dove è stata ricreata da Kean Etro la sua casa ideale, frequentata da pittori che dipingono, ragazzi che giocano a flipper, amici che si sfidano a una partita a scacchi, musicisti che improvvisano un pezzo al piano. 

Il suo uomo ideale? Un dandy eclettico e viaggiatore, colto, ma non erudito, che da sempre ispira le sue collezioni, che indossa completi di velluto dal bordeaux al verde salvia o a coste, reinventati in camoscio con tre spille sul revers, giacche fil coupè. 

venerdì 12 gennaio 2018

Apre a Milano un nuovo "Kisen", sinonimo di eccellenza in chiave di sushi giapponese.




Kisen a Milano è un’insegna già nota agli amanti della cucina nipponica. Nasce infatti 13 anni fa grazie allo spirito imprenditoriale di un gruppo di giovani ristoratori milanesi e bustocchi, tra i primi a portare la vera cucina giapponese a Milano e diventa nel suo settore, uno tra i primi ristoranti di livello.

Al primo Kisen in zona Colonne di San Lorenzo, pochi mesi fa si è aggiunto quello di Busto Arsizio (Va) ed ora si triplica con una nuova sede, sempre a
Milano.

Se siete passati da via della Moscova 10, avrete già avuto modo di vederlo perché il ristorante è già attivo, anche se l’inaugurazione ufficiale sarà il 18 gennaio e sarà aperta al pubblico.

martedì 9 gennaio 2018

Al Pont de Ferr arriva lo chef Ivan Milani




Chef che va, chef che viene. La fine del 2017 per Al Pont de Ferr, storico locale milanese sui navigli, ha sancito un cambio nella sua cucina, salutando Vittorio Fusari, che ha scelto per il momento di dedicarsi a moglie e figlio, ed accogliendo Ivan Milani.

Torinese, classe 1971, autodidatta, considerato un allievo di Scabin. Nasce come chimico industriale, passa a gestire sale cinematografiche, fino a quando nel 1997 apre il primo wine bar di Torino all’interno dello storico Caffè Elena.

Dopo un periodo passato in Spagna torna in Italia, prima alla locanda Rizieri a Diano d’Alba e poi al San Quintino Resort di Busca, nel cuneese in sostituzione di un altro nome eccellente, Luigi Taglienti.

domenica 7 gennaio 2018

Firenze di prepara ad ospitare il Gucci Garden con ristorante a firma Massimo Bottura




Massimo Bottura e Marco Bizzarri. Osteria Francescana e Gucci. Due amici, nati e cresciuti insieme che hanno fatto grandi due brand o meglio, due tra le eccellenze italiane nel mondo. 

Entrambi hanno in comune il voler trasmettere emozioni, far sognare, utilizzando la stessa metodologia: guardano al passato in una chiave non nostalgica, prendendo il meglio di ciò che c’era ieri e proiettandolo nel futuro con capacità critica.

Ed ora, questa amicizia ha dato vita ad una collaborazione professionale: il Gucci Garden a Firenze, all’interno dello storico palazzo di piazza Signoria, al piano terra del palazzo della Mercanzia, tra palazzo Gondi e Palazzo Vecchio.